Case da sogno in vendita La «fuga» dai Colli di Bergamo

Case da sogno in vendita
La «fuga» dai Colli di Bergamo

AAA...case da sogno in vendita sui Colli. C’è chi dice che un certo turnover sui Colli c’è sempre stato e chi parla invece di «fuga», di un ritorno alla città bassa, soprattutto al centro.

Molto spesso, più semplicemente, si tratta di seconde case, dimore di famiglia, messe in vendita. I numeri confermerebbero quest’ultima tendenza: i residenti dei Colli sono scesi infatti nell’ultimo anno solo di sei unità, passando dai 2.554 del 2014 ai 2.548 del 2015. Il fenomeno dei pezzi pregiati in vendita però è in aumento secondo gli addetti ai lavori. Vuoi per la crisi (l’aspetto sicuramente più determinante), vuoi per altri fattori: gli alti costi per mantenere abitazioni di questo tipo (sui cui si continua a pagare anche l’Imu), il senso di insicurezza crescente e i pochi servizi in loco, quindi la poca comodità soprattutto se si hanno figli da scorrazzare a scuola e ai vari impegni quotidiani.

I cartelli «Vendesi» sono comparsi come funghi anche là dove fino a qualche anno fa sembrava impossibile: sui Colli, ai piedi di Città Alta, nella valle di Astino, alla Conca d’Oro, da sempre le zone più prestigiose di Bergamo. Ville di famiglie e palazzi che si ritrovano sul mercato, non certo a cifre modiche perché sono immobili che valgono qualche milionata. Ma comunque a un prezzo inferiore rispetto a qualche anno fa, al periodo pre-crisi.


Due pagine su L’Eco di Bergamo in edicola il 29 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA