Con Bozzetto, Veltroni, Pintus Cinema che passione per Yara
Bruno Bozzetto

Con Bozzetto, Veltroni, Pintus
Cinema che passione per Yara

Sabato 25 novembre al teatro delle Orsoline il racconto dei «segreti» del mestiere. Nel ricordo della giovane ginnasta di Brembate, «per vivere con gioia»

Cinema, che passione. Lo racconteranno i protagonisti, sabato, nel teatro delle suore Orsoline di via Broseta. Ospiti Walter Veltroni, Bruno Bozzetto e Angelo Pintus. Una mattinata nel ricordo di Yara Gambirasio e del suo grande entusiasmo per la vita. L’obiettivo è uno solo: insegnare a tutti a vivere con passione. È l’eredità lasciata da Yara Gambirasio a chi la conosceva, messaggio che tutti ora si impegnano a far arrivare il più lontano possibile, cercando di comunicarlo anche a chi non ha mai conosciuto di persona la ginnasta di Brembate. Anche quest’anno torna alla scuola secondaria di primo grado «Maria Regina» delle suore Orsoline di Somasca in via Broseta, l’appuntamento per imparare questa grande lezione. «Da quando abbiamo perso Yara – spiega suor Carla Lavelli, preside dell’istituto, che la ragazzina frequentava – abbiamo cercato di far conoscere il più possibile quello che è stato il suo insegnamento a tutti noi che l’abbiamo conosciuta: ossia vivere la vita da appassionati. Così ogni anno cerchiamo di proporre una giornata aperta a tutti in cui si possa riflettere sul tema dell’educazione alla passione».

In collaborazione con il Gruppo ricreativo della scuola e con l’associazione Caterina e Giuditta Cittadini onlus, e con il patrocinio dell’associazione «La passione di Yara», di «Chili» (una realtà europea di intrattenimento digitale) e del sinodo dei giovani 2018 «Maestro dove abiti?», sabato, dalle 8,30 alle 12,15, nel salone teatro della scuola verrà proposto «Cinema…che passione!».

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale dell’Eco di Bergamo del 22 novembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA