Domenica in città? Occhio al traffico C’è lo sciopero dei bus – Gli orari
Sciopero di Atb

Domenica in città? Occhio al traffico
C’è lo sciopero dei bus – Gli orari

Uno sciopero di tre ore nel momento cruciale di una domenica ricca di eventi. Chi ha già programmato una passeggiata per le vie del centro di Bergamo o di Città Alta dovrà stare attento al traffico.

Il personale di Atb infatti incrocerà le braccia dalle 16 alle 19, con conseguente aumento delle auto e quindi di code. Proprio in quelle ore a Bergamo sono previsti molti eventi che richiamano migliaia di persone. Il più atteso è il soap box rally, la più antica e pazza corsa di macchine di legno che ogni anno si tiene sulle Mura. La prima manche veloce sarà alle 15, alle 16,30 la seconda manche ad ostacoli. Sempre in Città Alta riaprono i tesori sotterranei di Bergamo: cannoniera di San Giovanni, cannoniera di San Michele e della Fontana del Lantro. Domenica sarà anche la giornata clou dei festeggiamenti a un anno dalla riapertura dell’Accademia Carrara dopo il restauro. Da non dimenticare la partita dell’Atalanta in casa contro il Chievo, evento che limita l’utilizzo di parcheggi liberi a poca distanza dal centro.

Ma come mai il personale di Atb ha deciso di scioperare? La protesta è stata proclamata contro l’aumento delle giornate lavorative. «Siamo tutti firmatari del Contratto Nazionale e dei diversi contratti aziendali raggiunti con ATB negli ultimi anni e consideriamo la loro sottoscrizione un elemento di garanzia per i lavoratori e di stabilità del settore. Non tenere conto della specificità aziendale di ATB e degli accordi già esistenti impoverisce le potenzialità della contrattazione nazionale e le relazioni industriali in un’azienda importante per il territorio – spiegano Luca Stanzione di FILT-CGIL, Renato Lorenzi di FIT-CISL, Marco Peroli di FAISA e Eros Trionfini dell’UGL di Bergamo -. Una scelta che consideriamo sbagliata soprattutto in un contesto come quello di ATB che, a differenza di altre aziende, ha sottoscritto da due anni un accordo aziendale che aumenta i tempi di guida del personale viaggiante per garantire un servizio di migliore qualità all’utenza. Oltre alla scelta di protestare di domenica, abbiamo voluto proclamare uno sciopero di tre ore malgrado la Legge permetta di arrivare a quattro. È un’ulteriore testimonianza dell’attenzione dei lavoratori ATB verso il servizio pubblico svolto con professionalità per fornire un trasporto di qualità. Non possiamo essere gli unici ad avere questo obiettivo>.


© RIPRODUZIONE RISERVATA