È ufficiale: l’Abbraccio nel Guinness Presolana: «Ora non perdiamo lo slancio»

È ufficiale: l’Abbraccio nel Guinness
Presolana: «Ora non perdiamo lo slancio»

Da venerdì 18 agosto l’impresa è pubblicata sul sito web del Word Record
Valoti: «Pronti nuovi progetti». Rossi: «Le nostre valli al centro dell’agenda politica»

L’Abbraccio alla Presolana è stato riconosciuto come record («The most people connected by rope») dal Guinness Word Record; proprio sabato 18 agosto, infatti, è stata data ufficialità al record via web. «Ci era già stato detto – spiega Paolo Valoti, presidente del Cai di Bergamo – che i nostri sforzi sarebbero stati premiati. Ma con la pubblicazione ufficiale del record sul sito internet il riconoscimento che abbiamo ottenuto è visibile agli occhi del resto del mondo, è la conferma definitiva di quanto è stato fatto il 9 luglio scorso».

L’Abbraccio è riuscito a riunire sui sentieri che percorrono il massiccio della Presolana, la Regina delle Orobie, 2.846 persone, legate insieme in un’unica cordata che voleva promuovere anche la sicurezza in montagna e l’accessibilità a questo ambiente per tutti. «Ma oltre a coloro che hanno partecipato – continua Valoti – non possiamo dimenticare i 380 capicordata che si sono occupati della preparazione e del trasporto delle corde (quasi 21.000 metri di corda) e le 120 persone del soccorso alpino e dei servizi sanitari e di accoglienza che erano presenti sul percorso.

Abbraccio Presolana - foto Marco Caccia

Abbraccio Presolana - foto Marco Caccia
(Foto by Silvana Galizzi)

Scatti fotografici nella parte alta della Valzurio

Scatti fotografici nella parte alta della Valzurio
(Foto by Mirco Bonacorsi)

Abbraccio Presolana - foto Sonzogni

Abbraccio Presolana - foto Sonzogni
(Foto by Silvana Galizzi)

Abbraccio Presolana - foto Ripamonti

Abbraccio Presolana - foto Ripamonti
(Foto by Silvana Galizzi)


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 19 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA