Fare la pace, anche con il pane Bergamo Festival e Aspan in campo

Fare la pace, anche con il pane
Bergamo Festival e Aspan in campo

Sacchetti speciali con il logo della manifestazione che inizia giovedì 5 maggio

Attraverso il pane, simbolo universale di speranza, fraternità e pace, Bergamo Festival ha realizzato un progetto di marketing territoriale intitolato «Pane per la pace», in collaborazione con Aspan – Associazione Panificatori Artigiani della Provincia di Bergamo. I panificatori di Bergamo e provincia che hanno aderito all’iniziativa, hanno distribuito il pane in sacchetti che riportano il logo e le coordinate del Festival. Bergamo Festival raggiunge così le case dei bergamaschi, grazie al pane, il cui scambio è promessa di accoglienza e solidarietà.

Durante la serata di inaugurazione di Bergamo Festival Fare la pace in programma giovedì 5 maggio, la collaborazione continua: ai presenti verrà distribuito in omaggio del pane. L’iniziativa «Pane per la pace» conferma in questo modo quel senso di apertura, confronto e dialogo con il territorio che è l’anima della manifestazione bergamasca.

«Aspan condivide le finalità e i principi di Bergamo Festival in quanto il pane è simbolo universale di pace e di speranza e, più di tutti gli altri alimenti frutto del lavoro umano, è carico di significati culturali e simbolico-religiosi. Il pane inoltre, con le problematiche connesse all’approvvigionamento delle materie prime, può influenzare l’economia e la stabilità sociale dei territori» commenta il presidente Roberto Capello.


© RIPRODUZIONE RISERVATA