Gli igloo sono quasi pronti - Foto Giovedì si apre a San Simone

Gli igloo sono quasi pronti - Foto
Giovedì si apre a San Simone

Sono quasi pronte a San Simone le sei casette di ghiaccio dove poter pernottare a lume di candela, sotto una volta... ghiacciata. Per un’esperienza romantica, avventurosa o semplicemente originale.

Si partirà giovedì 18 gennaio grazie all’idea del rifugista dello «Scoiattolo», il ristoro di Davide Midali, non nuovo a iniziative singolari. L’aveva visto poco sopra Zermatt, in Svizzera, l’Igloo village, dove un pernottamento arriva a costare anche 500 euro (lui, assicura, a San Simone, molto, ma molto meno).

E così, oltre alle classiche ciaspolate, a uscite escursionistiche con la guida, al pattinaggio e ai bob, ora è la volta dell’«albergo» ghiacciato (nella foto si vede come procedono i lavori, gli scatti sono della nostra lettrice Giovanna Cairoli). Che resterà finché le temperature lo consentiranno, si pensa per tutto febbraio. Un mini hotel con sei camere, cinque da due posti e una, la «suite», alta sei metri e larga cinque, che può ospitare fino a sei-sette persone. «Al pavimento c’è paglia – spiega Midali – poi gli ospiti possono portarsi materassino e sacco a pelo. Si dorme a luce di candela profumata. L’invito è vivere un’esperienza nuova, singolare: con cena al rifugio, pernottamento in un igloo, colazione bio e poi una ciaspolata alla ricerca dei camosci, con la guida naturalistica Stefano Locatelli».

Gli igloo finora costruiti sono tre, tra cui la «suite», ne restano da realizzare altrettanti, entro giovedì, giorno previsto d’inaugurazione (info al 328.8142888). «C’è una tecnica particolare di incastri per costruirli - spiega il rifugista - non è così semplice, ed è faticoso, visto che bisogna spostare blocchi di ghiaccio. A darmi un aiuto c’erano anche due profughi africani, parte del gruppo alloggiato da tempo a San Simone, e gestito da una cooperativa, a cui ho chiesto la disponibilità. Hanno imparato velocemente, per loro è stata un’esperienza fantastica e hanno imparato un po’ di edilizia. Sono rimasti esterrefatti quando hanno visto l’igloo terminato». Il piccolo «regno di ghiaccio» di San Simone attende i primi clienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA