«Ha danneggiato la nostra auto» Anziano raggirato, via 140 euro

«Ha danneggiato la nostra auto»
Anziano raggirato, via 140 euro

Truffa con il trucco del finto incidente. Individuati e denunciati gli autori, un uomo e una donna.

Fingono un incidente e si fanno consegnare denaro: il copione si ripete ancora. È successo l’altro giorno in via Bach quando un ottantunenne, al volante della sua auto, è stato superato da una Lancia Musa su cui viaggiavano un uomo e una donna. Dopo pochi metri la Lancia Musa svoltava a destra e l’uomo sull’altra vettura passava senza problemi ma, dopo pochi minuti, i due ricomparivano e lo invitavano a fermarsi: «Lei ha urtato la nostra auto», gli dicono. L’uomo scende e nota che la sua auto aveva un lungo graffio sulla portiera mentre l’altro mezzo solo un lieve graffio sul paraurti.

I due che viaggiavano sulla Lancia si fanno minacciosi, dicono di essere stati danneggiati e di dover essere risarciti, così l’ottantunenne consegna loro il denaro che ha, 140 euro, per chiudere l’incidente. Tornato a casa riflette sull’accaduto e capisce di aver subito una truffa. Ha segnalato la situazione in questura, così una pattuglia della Volante, insieme ai vigili, riesce a intercettare la vettura dei due in via Mai: sono B.S. nato a Sarno nel 1984 residente a Monza e S.M. del 1988 nata a Torre Annunziata e residente a Segrate, già gravati da numerose segnalazioni per truffe con lo stratagemma del finto incidente. La somma, purtroppo, era già stata spesa. I due sono stati denunciati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA