L’assessore biotecnologa sale in cattedra a Cambridge

L’assessore biotecnologa
sale in cattedra a Cambridge

Si chiama Adele Ulisse, ha 27 anni, è assessore al Comune di Bonate Sopra, sarà relatrice a un summit di ricercatori. Affronterà il tema del virus Zika.

Lunedì da sogno per l’assessore alla Cultura e alla comunicazione di Bonate Sopra, la giovane Adele Ulisse, sarà ospite in veste di ricercatrice del laboratorio di scienze riproduttive del «San Raffaele» di Milano, al prestigioso St John’s College di Cambridge (Inghilterra) come relatrice sullo Zika virus.

«A Cambridge si svolge il 10° anniversario dell’Annual Trophoblast Meeting (Ctr) – spiega Adele Ulisse –. Qui si riuniscono tutti i ricercatori che lavorano nell’ambito della ricerca di base inerente le scienze riproduttive e lo studio delle interazioni materno-fetali. Gli interessati a partecipare possono inviare un breve abstract del loro lavoro al fine di essere selezionati per presentare un poster o per tenere una “lecture” davanti al resto del pubblico. Io e la mia responsabile di laboratorio del San Raffaele, la dottoressa Paola Panina, ci siamo candidate. «A distanza di un paio di settimane – prosegue – con mio grande stupore ho ricevuto una mail dalla segretaria del professor Graham Burton (una delle massime istituzioni nelle scienze riproduttive), con la quale mi chiedeva se volevo tenere una “lecture” davanti al pubblico, vista l’importanza dell’argomento, oltre che portare il poster. Il professor Graham Burton lavora al Center for Trophoblast Research ed è l’organizzatore dell’evento, selezionando personalmente i lavori più interessanti».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 9 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA