L’effetto Unesco lancia Bergamo In un anno turismo cresciuto del 20%

L’effetto Unesco lancia Bergamo
In un anno turismo cresciuto del 20%

L’effetto Unesco? Si sente, eccome. L’ingresso delle Mura nella lista dei beni patrimonio dell’umanità – avvenuto un anno fa, il 9 luglio scorso – ha avuto una ricaduta notevole sul turismo in città.

Nel 2017 i pernottamenti sono aumentati del 20%, passando dai 600 mila del 2016 ai 720 mila dello scorso anno. Nel solo periodo compreso tra maggio e agosto – rileva l’Osservatorio turistico provinciale – le presenze di turisti registrate in città sono state 242 mila, il 16% in più dell’anno prima. E 177 mila di queste persone arrivava dall’estero. Visitatori in aumento da Spagna (che supera la Germania in testa alla classifica), Nord Europa, Russia e Paesi dell’Est. In città crescono i posti letto, in particolare nelle strutture extra-alberghiere: nel 2016 erano 4.500, l’anno dopo 5.200. Un boom di camere in affitto e bed and breakfast inarrestabile.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 8 luglio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA