Malore sul sentiero, morto 65enne di Leffe A Clusone ciclista trovato esanime

Malore sul sentiero, morto 65enne di Leffe
A Clusone ciclista trovato esanime

Due morti per malore nel giro di 24 ore hanno portato il lutto nelle comunità della Valle Gandino e di Bergamo città. I due ultimi decessi dovuti a malori improvvisi in Valle Seriana hanno colpito un sessantacinquenne di Leffe e un cinquantenne della città, stroncati mentre svolgevano attività sportiva rispettivamente a piedi e in bici.

Del primo episodio il nostro giornale ha dato notizia nell’edizione di giovedì, riferendo del malore improvviso che mercoledì aveva colpito Adalberto Beltrami mentre stava passeggiando nei boschi tra Aviatico e Gazzaniga in compagnia della figlia. La morte è sopraggiunta nella serata di mercoledì. Una crisi cardiaca avrebbe causato ieri la morte di un ciclista di Bergamo, L. R di 50 anni, trovato esanime lungo la pista ciclabile di Clusone nella zona della piazzola di sosta dei camper, poco sotto il laghetto della Bosgarina, all’intersezione con la pista di Ski roll.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 24 agosto 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA