Michele, giovane chef bergamasco nello staff del nuovo Tre Stelle Michelin
Michele Lazzarini (Foto by Facebook)

Michele, giovane chef bergamasco
nello staff del nuovo Tre Stelle Michelin

Michele Lazzarini da Gandellino è chef sous accanto a Norbert Niederkofler che a San Cassiano in Alta Badia ha ottenuto per la prima volta l’ambito riconoscimento della guida francese.

Michele Lazzarini, 25 anni, da Bergamo, per la precisione da Gandellino in Val Seriana, ha ottenuto negli scorsi giorni insieme al suo «capo-chef» Norbert Niederkofler un riconoscimento ambitissimo nell’ambito della ristorazione, le Tre Stelle Michelin che solo pochissimi ristoranti in Italia possono vantare, tra questi, altro orgoglio orobico l’inossidabile «Da Vittorio» dei fratelli Cerea.

Michele Lazzarini

Michele Lazzarini
(Foto by Facebook)

Michele lavora a fianco di Norbert Niederkofler lo chef che, in Alta Badia nel St. Hubertus all’Hotel Rosa Alpina a San Cassiano, ha ottenuto per la prima volta l’ambito riconoscimento della prestigiosa guida francese. Il 25enne, che compirà i 26 anni il prossimo 3 dicembre, è nato a Gandellino, ha frequentato l’Istituto Alberghiero di Clusone e dopo alcune esperienze in cucine anche all’estero, è approdato in Alta Badia alla corte del talento Niederkofler di cui è sous chef, ovvero il secondo posto nella brigata di cucina, sous significa letteralmente sotto, quindi una responsabilità notevole per la sua giovane età. A lui vanno anche i nostri sinceri complimenti.

Norbert Niederkofler con Michele Lazzarini e la sua squadra

Norbert Niederkofler con Michele Lazzarini e la sua squadra
(Foto by Facebook)

Michele Lazzarini

Michele Lazzarini
(Foto by Facebook)


© RIPRODUZIONE RISERVATA