Nevica sulle montagne bergamasche Lanciata l’allerta fino a domenica sera

Nevica sulle montagne bergamasche
Lanciata l’allerta fino a domenica sera

É tornata la neve sulle montagne bergamasche. Dopo il sole degli ultimi giorni, l’ennesimo week end di maltempo con pioggia in città e fiocchi a quote più alte.

Le temperature aiutano, perché di fatto l’inverno sembra non volersene andare e lo confermano anche le previsioni dei prossimi giorni. Si prolunga così la stagione sciistica, che quest’anno è stata estremamente positiva anche in provincia di Bergamo, con neve abbondante e piste piene di sciatori. Anche la sala operativa della Protezione civile ha lanciato l’allerta neve, almeno fino al tardo pomeriggio di domenica: ordinaria criticità (codice giallo) valida fino alle 18 di domenica. L’allerta riguarda tutte le aree montane della Regione: Valchiavenna, Valtellina, Valcamonica e la zona delle Prealpi varesine, comasche, lecchesi, bergamasche e bresciane. “Le condizioni meteorologiche – spiega l’assessore regionale alla sicurezza, Simona Bordonali – saranno ancora perturbate, con precipitazioni da deboli a localmente moderate possibili su tutte le zone. La fase acuta delle precipitazioni è attesa tra la notte e la prima mattina di domani, 18 marzo, con accumuli in generale inferiori ai 10 centimetri al di sotto dei 1000 metri.

Possibile neve fino a quote attorno ai 400 metri (sui settori più occidentali), ma senza accumuli al suolo persistenti. Generale attenuazione delle precipitazioni dalla tarda mattina di domani 18 marzo”. Comuni ed Enti locali dovranno dunque attivare tutte le procedure necessarie per assicurare la sicurezza della circolazione e contenere al massimo eventuali disagi. Lunedì 19 è invece atteso un brusco calo delle temperature in tutta la regione: con l’abbassamento dello zero termico, previste nevicate fin nelle zone pianeggianti, più probabili sulle zone centrorientali, ma senza accumuli al suolo estesi e persistenti sotto i 600 metri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA