Pm10 alto per quattro giorni di fila Bergamo verso le misure antismog

Pm10 alto per quattro giorni di fila
Bergamo verso le misure antismog

Rilevati sforamenti consecutivi. Se anche domenica 26 gennaio si supererà il limite, scatteranno i provvedimenti anti-smog.

Terzo giorno consecutivo oltre la soglia. E se domenica 26 gennaio i valori del Pm10 dovessero permanere ancora sopra i 50 microgrammi per metro cubo potrebbero scattare le misure antismog.

Prosegue il trend negativo delle polveri sottili: da mercoledì le centraline Arpa registrano valori oltre i limiti definiti dall’Unione europea. Dopo i 50,1 microgrammi per metro cubo del 22 gennaio, giovedì la concentrazione di particolato è arrivata a 54,8 per poi salire ai 64,3 di venerdì. Sabato ancora valori oltre i limiti: 79 microgrammi per metro cubo alla centralina di Bergamo di via Garibaldi, 69 in via Meucci; 75 a Dalmine, 69 a Filago, 74 a Osio Sotto e 82 a Treviglio.

Lunedì si deciderà quindi se applicare le misure antismog a partire da martedì. Una decisione legata anche al meteo. La leggera pioggia di sabato potrebbe avere contenuto le polveri sottili, ma non abbastanza.

Secondo il meteo inquinanti di Arpa Lombardia fino a lunedì «la ventilazione risulta debole. Martedì una veloce perturbazione favorirà deboli precipitazioni e un rinforzo dei venti in pianura». Ciò significa che fino a lunedì «risultano condizioni favorevoli all’accumulo di inquinanti». Dopo una probabile crescita del Pm10, invece, «martedì le condizioni saranno più favorevoli alla dispersione degli inquinanti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA