Sabato la marcia a sostegno del Bocia Striscione da Brescia a L’Eco, by night

Sabato la marcia a sostegno del Bocia
Striscione da Brescia a L’Eco, by night

Anche gli acerrimi rivali dell’Atalanta hanno fatto sentire la loro solidarietà con uno striscione davanti a L’Eco di Bergamo.

Potenza della solidarietà trasversale tra curve: il caso di Claudio Galimberti, meglio conosciuto come «Bocia», leader della curva Nord, ha creato un fronte compatto tra curve rivali, come quella del Brescia. Al punto tale che una delegazione dei supporters delle Rondinelle ha fatto visita by night in viale Papa Giovanni, dove ha appeso un striscione di solidarietà a favore del «Bocia». Sabato, intanto, gli ultrà dell’Atalanta sfileranno in corteo per sostenerlo: la manifestazione partirà alle 17.30 dal parcheggio dell’Edoné a Redona per concludersi allo stadio.

Claudio Galimberti in azione

Claudio Galimberti in azione

Il leader della Curva Nord sarà un «sorvegliato speciale» per i prossimi 18 mesi, così come stabilito dal consiglio dei giudici del tribunale di Bergamo. Galimberti dovrà rimanere a casa dalle 22 alle 6, non frequentare luoghi con pregiudicati né pubbliche manifestazioni.Un provvedimento che - insieme al caso degli ultras nerazzurri ancora in carcere o ai domiciliari dopo Atalanta-Inter – ha scatenato le curve di tutta Italia e anche Europa, da Monaco a Liegi passando per le categorie minori. Date un’occhiata alla fotogallery.


© RIPRODUZIONE RISERVATA