Settimana con il sole e temperature miti Smog in crescita, polveri sottili oltre i limiti

Settimana con il sole e temperature miti
Smog in crescita, polveri sottili oltre i limiti

sarà una settimana sostanzialmente con il sole e temperature miti soprattutto in montagna per effetto di un inversione termica. In pianura peggiora la qualità dell’aria.

L’espansione di un’alta pressione dal nord Africa verso il Mediterraneo occidentale caratterizzerà il tempo per buona parte della settimana, impedendo alle perturbazioni atlantiche di raggiungere l’Italia e favorendo l’afflusso di aria più mite sulle nostre regioni. L’aumento della pressione alle varie quote favorirà una compressione verso il basso della massa d’aria che determinerà la formazione di nebbie in pianura e favorirà l’accumulo di inquinanti in Valpadana.

I fronti nuvolosi che scorreranno sull’Europa centro-settentrionale riusciranno solamente a lambire il nostro comparto alpino nella serata odierna e nella tarda serata di mercoledì, determinando un po’ di nuvole e qualche sporadica precipitazione.Le temperature nel corso della settimana saranno piuttosto miti sui monti e nei valori massimi anche in pianura, mentre le minime in Valpadana rimarranno su valori poco superiori a zero gradi per via delle inversioni termiche previste.

E intanto da tre giorni il livello di polveri sottili nell’aria è tornato sopra i livelli di guardia. Gli ultimi dati disponibili, quelli riferiti a domenica 2 dicembre dicono che le Pm10 sono oltre la soglia di 50 μg/m³ in tutta la provincia.
A Bergamo via Garibaldi sono 59
Bergamo-Meucci 60
Dalmine 56
Filago-Centro 74
Osio Sotto 58

A Treviglio il dato di domenica non è disponibile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA