Spesa, ecco le città dove costa di più Bergamo tra le «convenienti» lombarde

Spesa, ecco le città dove costa di più
Bergamo tra le «convenienti» lombarde

La classifica delle città italiane dove il carrello della spesa è più pesante: Rimini la più costosa, Benevento la più conveniente. Bergamo a metà della classifica nazionale e in Lombardia è sesta.

La classifica arriva dall’elaborazione realizzata dal Sole 24 Ore sui dati di 60 città capoluogo di provincia estratti dall’Osservatorio Prezzi del ministero dello Sviluppo economico. Si tratta di dati riferiti al 2016, con un paniere di 20 prodotti di prima necessità come pane, olio, zucchero e caffè.

La città più costosa d’Italia risulta essere Rimini (4.475 euro all’anno), seguita da Ferrara e Ravenna. La meno cara invece è Benevento (3.112 euro), seguita da Catanzaro e Napoli. Tra i due poli opposti la differenza è di 1.363 euro, come dire che a Benevento si risparmia il 30% rispetto a Rimini.

A Bergamo la spesa media è di 3.744 euro. La nostra città si trova a metà classifica nella graduatoria nazionale e rimane sotto la media italiana, che è di 3.779 euro. Restringendo il campo al territorio lombardo Bergamo è al sesto posto: davanti ci sono Milano (4.242 euro), Varese (4.203), Mantova (3.949), Como (3.895) e Cremona (3.825); dietro Lodi (3.718) e Lecco (3.579).

© RIPRODUZIONE RISERVATA