Strade, due milioni alla Provincia «Ma soldi già spesi quest’anno»

Strade, due milioni alla Provincia
«Ma soldi già spesi quest’anno»

È la somma che arriverà a Via Tasso, frutto della ripartizione a livello nazionale di 100 milioni per le manutenzioni. Gandolfi: cifra già impiegata per i lavori del 2016, ma adesso puntiamo sulle possibili alienazioni.

La somma è quella che si attendeva (e sperava), ora c’è l’ufficialità: la Provincia riceverà da Roma due milioni di euro per la manutenzione straordinaria della rete viaria. Il contributo è il risultato della ripartizione, a livello nazionale, di 100 milioni di euro, inizialmente destinati all’Anas per prendersi in carico le strade ex statali passate nel tempo alle Province. Visto che quelle procedure vanno però a rilento, per quest’anno i fondi andranno direttamente alle Province.

Per quanto riguarda Bergamo, pare tuttavia che non ci sia da aspettarsi grandi rivoluzioni dall’arrivo delle somme, pur importanti: «Sono praticamente cifre già spese, sul 2016, per la gestione della nostra rete - spiega il vicepresidente della Provincia, Pasquale Gandolfi -. Per sbloccare altre manutenzioni, qualche ragionamento si potrà fare più che altro in base alle eventuali alienazioni».

La Provincia ha infatti un piano di alienazioni che vale circa 10 milioni di euro: se alcune delle vendite andassero in porto, si otterrebbero risorse «che speriamo di destinare prioritariamente a strade e scuole, come avvenuto nel 2015 dopo la vendita della caserma dei vigili del fuoco», spiega Gandolfi. Intanto, prosegue comunque l’interlocuzione con Anas.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 19 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA