Tangenziale est, che stangata Ora costa 2 euro: aumento del 18%

Tangenziale est, che stangata
Ora costa 2 euro: aumento del 18%

La stangata è arrivata il 1 gennaio, ma molti pendolari bergamaschi non se ne sono ancora accorti perché ancora in ferie.

Il pedaggio fisso da pagare per entrare in tangenziale est è aumentato da 1,7 a 2 euro tondi tondi. Un rincaro del 18%, più alto di qualsiasi altra rete autostradale italiana. Il balzello colpisce soprattutto i pendolari bergamaschi e brianzoli, costretti a superare la barriera di Agrate per raggiungere tutta la zona a sud di Milano, compresi parcheggi strategici come Cascina Gobba. Proprio dalla Brianza è scattata nei giorni scorsi la protesta di cittadini e sindaci. Gli amministratori comunali prevedono un transito maggiore sulla viabilità ordinaria, unico modo per evitare di pagare il pedaggio alla barriera. Una nota di Serravalle spiega che l’aumento è legato all’adeguamento concesso dal Decreto Interministeriale ed è “finalizzato a consentire il recupero degli investimenti effettuati dalla Società negli ultimi tre anni oltre che garantire ogni ulteriore intervento volto al miglioramento della circolazione degli utenti con particolare attenzione agli standard in materia di sicurezza”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA