Torna in fiera l’imperdibile Creattiva Dal 6 al 9 ottobre – Tutte le novità

Torna in fiera l’imperdibile Creattiva
Dal 6 al 9 ottobre – Tutte le novità

Dal 6 al 9 ottobre in Fiera Bergamo l’autunno si ravviva con i mille colori di Creattiva, la manifestazione di Promoberg dedicata all’effervescente mondo delle arti manuali. La 17a edizione in terra orobica conquista il nuovo record d’imprese, e presenta Fashion Marathon, ennesima novità dedicata in questo caso ai giovani stilisti.

Ad affiancare la variegata e dinamica parte espositiva, l’appuntamento autunnale ripropone il grande spazio di CreattiWood, evento dedicato all’arte della lavorazione manuale del legno. In crescita anche gli appuntamenti collaterali: tra centinaia di laboratori, dimostrazioni corsi e work shop, per un pubblico sempre più protagonista . E ti pareva che Creattiva non s’inventasse ancora qualche cosa di nuovo?! Che poi, di per sé, non è una novità, visto che è dal debutto nel 2008 che la manifestazione di Promoberg Fiera Bergamo dedicata al pianeta delle arti manuali, ogni volta che si presenta al suo pubblico si rinnova sempre. E’ (anche) questo il motivo del grande successo di Creattiva, capace in pochi anni di conquistarsi un ruolo da protagonista in Italia e di farsi apprezzare sempre di più anche fuori dai confini nazionali. Un “estendere i propri orizzonti” che riguarda sia quanto avviene in Fiera, sia il suo pubblico, in netta prevalenza femminile, sempre più eterogeneo e poliglotta.

Sta di fatto che la manifestazione di scena dal 6 al 9 ottobre prossimo per il diciassettesimo appuntamento alla Fiera di Bergamo, apre il sipario per la “prima” Fashion Marathon, nuovo intrigante appuntamento dedicato agli stilisti emergenti. Dopo le selezioni avvenute nelle scorse settimane, saranno sedici i giovani stilisti che si contenderanno la palma del migliore designer di moda, realizzando un capo di abbigliamento durante Creattiva. La competizione, una vera e propria maratona per fashion designer, vivrà il suo momento più emozionante nella giornata finale di domenica, con la sfilata in passerella (ore 16) degli abiti e la proclamazione dei vincitori.

La versione autunnale fa registrare il tutto esaurito sui 17mila metri quadrati al coperto che la Fiera di Bergamo dedica al pianeta della creatività all’ennesima potenza, con l’ennesimo record di imprese espositrici, arrivate a quota 300. Tra le 14 regioni rappresentate, quella più numerosa è come sempre la Lombardia, con 164 espositori, 59 dei quali (è la truppa più numerosa) targati Bergamo, seguita da Milano (45 imprese) e Lecco (18). Al Veneto la piazza d’onore delle regioni italiane, con 38 imprese, la maggior parte delle quali (15) arrivano dalla provincia di Vicenza. Diciannove invece le imprese straniere, in rappresentanza di 9 nazioni europee, con Francia (7 imprese) e Spagna (5 imprese) in primis. Anche quest’anno Creattiva si dimostra quindi estremamente poliglotta, dato che l’80% degli espositori arriva da fuori provincia, e il 45% da fuori regione. Per dettagli provenienza espositori vedasi allegato. Come sempre la parte espositiva saprà soddisfare anche le richieste più esigenti in termini di prodotti e servizi. Sul versante degli eventi, oltre alla grande novità della Fashion Marathon, c’è grande attesa per il ritorno autunnale di CreattiWood, “vetrina” dedicata al legno e a chi lo trasforma con tanta maestria, fantasia e passione. Artisti nel senso più bello e nobile del termine, in grado di creare, ognuno con la propria tecnica e visione interpretativa, meravigliosi pezzi unici.

Ad attendere le decine di migliaia di appassionate provenienti da tutta Italia e in parte anche dall’estero (57mila le presenze registrate un anno fa), tutto quanto di meglio possa offrire la filiera delle arti manuali, in una sorta di grande parco dei divertimenti della creatività. Un pianeta che più bello non si può, perché a Creattiva regnano la fantasia e la passione, e l’unica cosa che conta è la voglia di mettersi in gioco, realizzando con le proprie mani una serie infinita di oggetti originali. Dalla bigiotteria al ricamo, dal patchwork alle decorazioni, dal cake design agli oggetti country, passando per i vari découpage, composizioni floreali, stitchery, trompe l’oeil, stencil, twist-art, candele, stamping e tanto, tantissimo altro ancora, anche questa volta a Creattiva sarà festa per quattro giorni, all’insegna dell’originalità, del confronto e della condivisione di idee e progetti.

Sommando alle 16 edizioni allestite sinora alla Fiera di Bergamo, quelle andate in scena a Napoli e Bari, Creattiva ha visto sinora la partecipazione di 735mila persone (con le prossime edizioni autunnali di Bergamo e (novità) di Milano, sarà abbattuto il muro delle 800mila presenze) e di 3.700 imprese, con un numero crescente di arrivi dall’estero. Già da alcuni anni, infatti, dopo aver conquistato le appassionate sparse in tutta Italia (isole comprese) l’evento ha superato i confini nazionali. Diversi gli espositori stranieri presenti, così come stanno crescendo sempre di più anche i visitatori provenienti dalle nazioni limitrofe, facilitati dalle oltre cento destinazioni in tutta Europa dei voli con base all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio, confinante con la Fiera. Numeri da top player destinati a incrementarsi ulteriormente con l’imminente debutto sulla piazza più significativa per chi fa business nel nostro Paese: Milano. Dal 18 al 20 novembre, Creattiva sarà protagonista all’interno di The Mall, location esclusiva situata nell’area di Porta Nuova trasformata dal progetto di riqualificazione più importante d’Europa che, unendo le storiche aree milanesi di Varesine, Garibaldi, Repubblica e Isola, ha disegnato il nuovo cuore di Milano e reso inconfondibile lo skyline del capoluogo meneghino.

Creattiva è protagonista di un successo che pare inarrestabile, e che trova spiegazione nella sua capacità di coinvolgere trasversalmente generazioni diverse, grazie a continue novità, tantissimi eventi e costanti calibrazioni del format. Creattiva ha il merito di non essersi mai cullata nel successo, rinnovandosi a ogni nuovo appuntamento. Il risultato è una moltiplicazione di eventi che fanno della manifestazione un importante evento di business (per le imprese), e un fenomeno sociale e di costume (per il pubblico). Un progetto che abbina alla vasta e specializzata parte espositiva, un ricco calendario di appuntamenti dedicati al pubblico: tra corsi, laboratori e dimostrazioni con i migliori rappresentanti delle arti manuali e hobbistiche, sono migliaia le iniziative collaterali a disposizione delle partecipanti.

La manifestazione ha inoltre il merito di far scoprire (soprattutto alle nuove generazioni) o rispolverare alcune tecniche della lavorazione artigianale che si erano perse nel tempo. E’ il caso del ricamo, dei lavori a maglia e delle lavorazioni del legno. Tutto ciò ha consentito in molti casi di sviluppare dei veri e propri trend in grado di anticipare i futuri flussi del mercato settoriale.

Promoberg Fiera Bergamo può contare sui partner storici: Ubi Banca Popolare di Bergamo, Banco Popolare Divisione Credito Bergamasco, Camera di Commercio di Bergamo, Centro Commerciale Le Due Torri Stezzano.

LA NOVITA’ AUTUNNO2016: FASHION MARATHON

La prima Fashion Marathon di Creattiva vuole essere, all’insegna della filosofia che accompagna da sempre la kermesse, una competizione nella quale emerga innanzitutto la fantasia e l’originalità dei giovani stilisti, riguardante certamente il design, ma anche i materiali e la lavorazione. Creattiva, e con essa la Fiera di Bergamo, grazie a questa nuova sfida improntata alla massima creatività, diventano un intrigante contenitore di nuove tendenze, una vetrina che punta a sostenere la moda Made in Italy, e un trampolino di lancio per designer emergenti dalle indubbie qualità. Come anticipato, sono sedici i giovani stilisti (età compresa tra i 18 e i 34 anni), che hanno meritato di accedere alla fase finale del concorso promosso da Creattiva e Promoberg Fiera Bergamo, con la direzione artistica di Luisa Scivales Istituto di moda. Gli Young fashion designer avranno a disposizione i primi tre giorni di Creattiva per ideare e confezionare un capo di abbigliamento nel segno del Red Carpet, ovvero il tema assegnato dalla giuria, e utilizzando unicamente i (tanti e pregiati) materiali messi a disposizione dallo sponsor Juki. “Chi sfila sul Red Carpet lo fa nel segno del glamour e della raffinatezza – spiega Luisa Scivales -, in una occasione dove è ammesso anche un pizzico di stravaganza. Un ambiente dedicato al mondo dello spettacolo dove non ci si preoccupa di apparire a volte anche eccessivi, dove non si segue una moda o si va alla ricerca dell’ultimo grido, perché proprio qui si fa la moda. I concorrenti dovranno ispirarsi a tutto ciò, creando un abito con cui sfilare sul tappeto rosso delle grandi occasioni”. Sia la tempistica che le condizioni trasformano il nuovo concorso di moda in una vera e propria “maratona” di moda creativa, chiamando i giovani designer a dare il massimo sotto l’occhio attento e curioso di giuria e pubblico.

Materiali e attrezzature sono messi a disposizione dallo sponsor tecnico e main sponsor JUKI, top player nella produzione di macchine ed impianti per il cucito industriale, che fornirà ad ogni concorrente una postazione di lavoro attrezzata con i migliori prodotti professionali, macchina per cucire in primis. Domenica chiusura in bellezza, con la sfilata (dalle ore 16) sulla passerella di Creattiva, e i nomi dei vincitori scelti dalla giuria. Ai primi tre giovani fashion designer andranno premi in attrezzature per un controvalore complessivo di svariate migliaia di euro e un corso di specializzazione. Per elenco finalisti vedasi allegato

Creattiwood

L’evento occupa gran parte del padiglione C del polo fieristico, e vede quali protagonisti assoluti i maestri d’ascia, artigiani, artisti, ai quali si aggiungono fornitori di articoli per la lavorazione del legno.

Nata nel 2013, CreattiWood ha ottenuto un notevole successo in particolare dal pubblico maschile. Operatori e appassionati alla scoperta di tecniche e prodotti, e che hanno la grande opportunità di parlare vis-à-vis con gli autori e ammirarli durante il loro lavoro.

Grazie a CreattiWood, il pubblico ha la grande opportunità di scoprire e/o approfondire una parte dell’arte manuale meno conosciuta ma ugualmente ricca di talenti ed emozioni. Un’arte che fonda le proprie origini nella Storia e nella Cultura del nostro Paese, diventando essa stessa parte importante di un patrimonio unico nel mondo.

Concorso “I mille volti dell’umanità”

Atteso dalle tante appassionate del settore, torna il concorso promosso da Quilt Italia (Associazione Nazionale Italiana di Patchwork e Quilting) e Creattiva. “I mille volti dell’umanità”: è questo il tema scelto per il nuovo appuntamento. L’iniziativa vuole accendere i riflettori sulle tecniche del patchwork e del quilting per aumentare la diffusione di un’arte molto particolare, e arricchirne i contenuti creando un’occasione di incontro e confronto per gli amanti del genere. I lavori saranno esposti in fiera per poter essere ammirati dal grande pubblico.

Creattiva Channel – Aumentano i tutorial di Creattiva

Tra gli stand di Creattiva proseguiranno le riprese della troupe televisiva di Creattiva channel. Saranno realizzati una serie di video della durata di 15 e 5 minuti messi poi in rete sul canale Youtube di Creattiva. Con gli utilissimi tutorial le appassionate internaute potranno così continuare a “partecipare” a Creattiva comodamente da casa anche nei prossimi mesi, in attesa della nuova edizione!

Associazione Cuochi Bergamaschi, Master Beads e Creattivexpress

Gustose più che mai, anche quest’anno le ricette creative proposte dai rappresentanti dell’Associazione Cuochi Bergamaschi (www.cuochibergamo.it) saranno un motivo in più per arrivare in fiera. Numerose le dimostrazioni e i corsi allestiti nello stand dell’associazione, a cui fanno seguito succulente degustazioni. Grande attesa anche per Master Beads, importante appuntamento dedicato ai creativi di bigiotteria. I Master illustreranno tecniche e “trucchi” per realizzare gioielli unici. Le tecniche saranno le più svariate, innovative o tradizionali, ma il filo conduttore sarà sempre la maestria dei professionisti che le sveleranno a un pubblico desideroso di approfondire.

Visto il gradimento ottenuto da pubblico ed espositori, confermato a grande richiesta “Creattivexpress”, il servizio (a pagamento) che permette ai visitatori di farsi recapitare direttamente e comodamente a casa i prodotti acquistati in Fiera.

Spazio Giochinfiera

Nelle giornate di sabato e domenica - a cura del Banco Popolare Divisione Credito Bergamasco – per la gioia dei più piccoli e dei loro genitori, sarà ancora allestito GIOCHINFIERA, spazio dedicato ai bambini e giovanissimi di età compresa tra i 4 e i 12 anni, che, in sicurezza e grazie a professionisti del settore, potranno divertirsi con il laboratorio “Storie in Cucina”.

Wellness Lounge

A Creattiva anche un’oasi interamente dedicata alle discipline olistiche, manifestazione all’insegna della creatività femminile. Una nuova proposta per offrire un piacevole momento di relax al pubblico. Una wellness lounge con trattamenti effettuati dagli operatori e istruttori di ASD Movimento, associazione sportivo dilettantistica di Bergamo. Il servizio, gratuito, è offerto da Promoberg.

La wellness lounge si trova al 1° piano del Centro Congressi Fiera Bergamo (l’entrata si trova sul lato sinistro della Galleria centrale, dopo il bar).

Navette gratuite

Per tutti i quattro giorni di Bergamo Creattiva, Promoberg mette a disposizione dei visitatori (gratuitamente) due bus navetta da 50 posti cadauno, con tragitto Fiera – Stazione FS di Bergamo. La fermata presso la stazione sarà su Viale Papa Giovanni XXIII, all’altezza dell’Urban Center. La cadenza dei viaggi sarà ogni 30/40 minuti. Prima corsa dalla stazione ferroviaria: ore 8.30; ultima corsa dalla Fiera: ore 19,30. Sabato e domenica sarà in funzione (sempre gratuitamente) un ulteriore bus navetta da 50 posti, per coprire il tragitto Fiera - Parcheggio Aeroclub Taramelli (parking a pagamento: 3 euro). Il bus navetta sarà in servizio dalle ore 9.30 alle ore 19, con corse ogni 30 minuti circa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA