Lizzola tenta di rilanciarsi
Si cerca gestore per le piste da sci

Sembrano prospettarsi buone speranze circa la riapertura degli impianti di sci di Lizzola, dopo il fallimento di Stl. Lo fa sperare l’avviso che l’amministrazione comunale di Valbondione ha affisso giovedì all’albo comunale.

Lizzola tenta di rilanciarsi Si cerca gestore per le piste da sci
Gli impianti sciistici di Lizzola

Sembrano prospettarsi buone speranze circa la riapertura degli impianti di sci di Lizzola, dopo il fallimento di Stl. Lo fa sperare l’avviso che l’amministrazione comunale di Valbondione ha affisso giovedì all’albo comunale.

Avviso con il quale si invitano tutti coloro - siano essi singoli operatori o cooperative - che fossero interessati alla gestione degli impianti di Lizzola, a presentare domanda agli uffici comunali, con allegato il progetto, entro mezzogiorno di mercoledì 15 ottobre.

L’avviso è conseguente al mandato che, nel corso dell’ultimo Consiglio comunale del 17 settembre, è stato dato, con voto unanime, al sindaco e alla Giunta comunale per la «stipula di un contratto di affitto a eventuali gestori degli impianti da sci, per un anno, a titolo sperimentale».

L’affitto riguarda le sciovie e le seggiovie di Lizzola, il campo scuola e la pista di fondo di Casa Corti, a Bondione. Naturalmente l’affitto non prevede alcun corrispettivo al curatore fallimentare della Stl, mentre sarebbero a carico dell’affittuario le spese per la manutenzione impianti, come previsto dalla norma.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 28 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA