Sabato 07 Giugno 2014

La corsa arcobaleno a Brembate

Atleti a colori come opere d’arte

Domani mattina a Brembate Sopra c’è la “Rainbow Run”, la corsa arcobaleno. L’idea viene dalle Color Run americane: gli atleti corrono e in alcune postazioni fisse del percorso vengono presi di mira da organizzati “disturbatori” con tempera liquida spray: alla fine ne sono ricoperti, come opere d’arte. Requisiti obbligatori: maglietta bianca e tanta voglia di divertirsi.

Come festeggiare la fine della scuola e catapultarsi nelle vacanze? Correndo tra un’esplosione di colori naturalmente!

“Rainbow Run”, è questo il nome dell’evento organizzato dal gruppo animazione dell’oratorio di San Giovanni Bosco di Brembate Sopra, previsto per domenica 8 giugno, a cui hanno già aderito una ventina di persone, tra famiglie e ragazzi. La ricetta è molto semplice: scarpe comode, maglietta esclusivamente bianca, tanta voglia di divertirsi e di “sporcarsi”.

«L’idea ci è venuta prendendo spunto dalla corsa colorata che si è diffusa un po’ per tutto il mondo, Color Run» racconta Alessandra Ronzoni, 21 anni di Brembate Sopra, una delle responsabili del gruppo animazione. Color Run è una corsa divertente, non competitiva, nata negli Stati Uniti nel 2012, approdata anche in Italia nel 2013. Quest’anno è alla sua seconda edizione e numerosissimi color runner hanno già percorso le vie di Torino e Trieste nelle settimane precedenti.

«Ci siamo detti: perché non proviamo anche noi? E così è nata Rainbow Run – spiega Alessandra – una piccola Color Run proprio qui, tra le vie più nascoste del nostro paese. Il comune ci ha dato l’ok con tutti i permessi e quindi… domenica si corre!».

Leggi di più qui: http://www.santalessandro.org

© riproduzione riservata