Sabato 23 Gennaio 2010

L'arte sulle lavagne di Bonaldi
per la Giornata della memoria

Per il Giorno della memoria la Provincia di Bergamo si affida al linguaggio complesso eppure immediato dell’arte. Il presidente della Provincia Ettore Pirovano e l’assessore alla Cultura, identità, tradizione e spettacolo Giovanni Milesi hanno presentato, in collaborazione con associazione culturale Extrarte, una grande videoinstallazione dell’artista bergamasco Giovanni Bonaldi, che sarà esposta fino al 30 gennaio all’ingresso del Palazzo della Provincia in via Tasso.

I visitatori potranno di fatto entrare nella «Stanza dell’altra memoria», in un ambiente oscurato e insonorizzato osservarne i segni in un video e ascoltarne le eco. Potranno cogliere le «parole che Bonaldi compone sulle sue Lavagne, su cui il «sogno» può assumere l’essenza e l’esistenza del «sono» ed essere indagato nella sua complessità, ma che sembrano anche denunciare la caducità di tutte le cose, che si possono scrivere e cancellare in un breve giro di lettere», alterate nella loro stessa struttura segnica iniziale.

e.roncalli

© riproduzione riservata