Mercoledì 17 Febbraio 2010

Prima serata, share nella media
ma tanti giovani davanti alla Tv

E' stata una prima sanremese nella norma per la quantità, ma con un pubblico ringiovanito, quella di ieri sera. I dati Auditel non segnalano differenze eclatanti dagli altri anni. Quasi undici milioni di spettatori con il 45,29 percento di share di media ponderata. Se si esclude l'edizione del 2008 condotta da Pippo Baudo, che registrò solo 9 milioni e 500mila spettatori con una media ponderata del 36,46%, non sono cifre che si discostano dalle ultime cinque edizioni.

C'è una novità però che riguarda i giovani. Come ha spiegato oggi Mauro Mazza, direttore di Rai Uno, "al di là della quantità ieri è andata molto bene perché dalla lettura degli esperti sembra che si sia abbassata l'età media di chi ha guardato la prima serata".
Sarà merito dalla presenza di due protagonisti di X factor e uno di Amici. Comunque "E' un dato importante - ha detto Mazza - che segna un passaggio e probabilmente dà una prospettiva importante ai prossimi anni del festival".

L'età media di chi ha seguito il festival ieri sera si aggira attorno ai 52 anni. Tra gli spettatori ha predominata la componente femminile (ha senz'altro influito il fatto che ieri ci fosse anche la partita Milan-Manchester). La prima serata dell'anno scorso era andata un po' meglio: Bonolis aveva aperto la kermesse con più di 14 milioni di ascoltatori e il 47, 93 di share di media ponderata. E proprio con la coppia Bonolis-Laurenti si è avuto il picco di ascolto ieri sera, alle 21.35 con 14 milioni e 468mila ascoltatori. "Non potevamo metterli al centro come ospiti qualsiasi - ha detto la Clerici - il loro doveva essere una sorta di passaggio di testimone".

E' soddisfatta Antonella Clerici. "Sono felice - ha detto oggi in conferenza stampa - ma siamo solo all'inizio, c'è ancora tanto da fare. Questo festival è una grande scommessa, perché punta molto sui giovani. Io ho cercato di condurre con semplicità, sobriamente, per me è stato anche importante chiudere prima della mezzanotte e mezza. Così c'è stato un ritmo incalzante e si è data molta importanza alle canzoni".

Antonella Clerici ha promesso qualcosa di particolare per questa sera. "Farò qualcosa di più pazzo - ha detto - la prima serata è stata focalizzata sulle 15 canzoni ed è giusto così ma vedrete che poi qualche boutade la faccio".

a.ceresoli

© riproduzione riservata