Sabato 27 Febbraio 2010

Finger e De Munain a Dalmine
Guarda l'esibizione dei chitarristi

Successo venerdì per la seconda serata del Folk Meetings di Dalmine, quest'anno denominato «Guitar, Mon Amour!», la popolare rassegna ideata e organizzata dalla Geo Music con il Comune di Dalmine. Sul palco due monumenti della chitarra come Balen Lopez De Munain e Peter Finger.

In apertura il trio dell'apprezzato musicista basco Balen Lopez de Munain ha proposto intriganti arrangiamenti tratti dai temi della sua tradizione, affrontati con gusto e rispetto. Insieme al fiatista Geoff Warren e al fisarmonicista Joxan Goikoetxea, Balen ha rievocato una tradizione musicale poco nota con una forma non priva di momenti improvvisati. Una tavolozza strumentale varia e colorata, dal gusto popolare e jazzistico, che attinge anche a suggestioni tipiche del nostro Paese dove Balen risiede da tempo.

A chiudere la serata uno dei massimi chitarristi internazionali: il tedesco Peter Finger. Compositore prolifico e chitarrista acustico di elevata influenza, Finger ha proposto un repertorio dal respiro colto e sofisticato, capace di appagare sia i cultori della musica contemporanea che popular, grazie alle numerose influenze e alla sua inconfondibile accordatura.
Guarda i due video con le esibizioni dei chitarristi

k.manenti

© riproduzione riservata