Sabato 21 Agosto 2010

A Paratico il Circo Patuf
Spettacoli fino al 1° settembre

Buskers al coperto, perché no? A Paratico, tutte le sere fino al 1° settembre, c'è il Circo Patuf nello spazio della stazione con uno spettacolo tipicamente per famiglie e senza animali: un insieme di «numeri» dei diversi artisti di strada adattati alle caratteristiche del palcoscenico.

Sarà come assistere a una sorta di «cabaret di strada»: come se le diverse esibizioni di artisti differenti, che abitualmente, nel corso dei festival busker, s'incontrano ai diversi angoli di una piazza o lungo un corso, fossero qui riuniti su un solo palcoscenico. Buono il «numero» d'antipodismo dello spagnolo Leandro Korman, in arte Shampoo, che è anche clown (sua la classica «gag» di ripresa del clown timido e innamorato) e giocoliere. Ha il «timing» della strada e una sicura tecnica mimica l'argentino Nino Retrete: un clown metropolitano dagli interessanti sprazzi nevrotici. A fare da collante c'è Fede Scoch, al secolo Federico Braguinsky, altro argentino di questo affiatato gruppo di buskers-circensi: presenta, anima il pubblico, si esibisce sul miniciclo (pezzo forte delle sue esibizioni da solista) e imbonisce.

Info utili

Fino al 1 settembre, tutti i giorni alle 21.30. Ingresso gratuito con offerta libera alla fine. Info: www.circopatuf.com o www.prolocosarnico.it, tel. 035-910900.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata