Giovedì 28 Ottobre 2010

Torna «Bergamo in diretta»
Venerdì si parla del gioco d'azzardo

Approfondimento, informazione, ma soprattutto la vita, quella vera, e i problemi della gente, raccontati da chi li vive sulla propria pelle. Sono questi i punti di forza di «Bergamo in diretta», programma storico di Bergamo tv che riprende venerdì la sua nuova stagione.

«Bergamo in diretta – spiega Massimo Romanò, vicedirettore di Bergamo Notizie – è sicuramente la trasmissione di punta dell'informazione su Bergamo Tv insieme al telegiornale delle 19,30». Quest'anno la trasmissione andrà in onda ogni venerdì sempre in diretta, e non più anche in formato «magazine» come avveniva l'anno scorso: «Ci interessa soprattutto – prosegue Romanò – concentrarci sui temi che più sono vicini alla gente. La logica di fondo della trasmissione è concentrare l'attenzione sulle cose di cui purtroppo la tv parla sempre di meno».

La prima puntata in particolare si focalizzerà su un tema molto attuale e molto sentito: «Ci occuperemo del gioco d'azzardo – osserva Romanò –. In Bergamasca si sta diffondendo molto, e non da ora: l'allarme è stato lanciato da tempo. Cercheremo con l'aiuto degli ospiti in studio di capire quando il gioco da passatempo diventa malattia». Interverranno alla trasmissione alcuni giocatori che stanno seguendo un percorso riabilitativo al Patronato San Vincenzo e che racconteranno in diretta le loro storie insieme ad alcuni esperti con i quali cercheranno delle risposte.

I «Gruppi gioco» sono nati nel 2002 a Mozzo, per iniziativa di Enrico Pellegrini che domani sarà in trasmissione. Hanno già aiutato centinaia di persone. Intanto le dimensioni del problema, negli ultimi anni, si sono dilatate. Anche per questo solo al Patronato ci sono tre gruppi, ognuno composto da una ventina di persone guidate da un operatore, e si incontrano ogni lunedì alle 20,45. In studio accanto a Pellegrini e ad alcuni membri del gruppo ci saranno don Davide Rota, superiore della comunità del Patronato, Sabina Prestipino, responsabile del Sert per la dipendenza da gioco. La conduzione della puntata è affidata alla giornalista di Bergamo Tv Paola Abrate.

«Anche in futuro – sottolinea Romanò – ci proponiamo di continuare a portare nello studio di "Bergamo in diretta" le vere emergenze che la gente sente più vicine, come il lavoro, la sanità, il costo della vita. E ogni volta cercheremo di avere con noi non solo esperti che ci aiutino a comprendere i fenomeni e ad analizzarli, ma soprattutto persone comuni che offrano agli spettatori le loro testimonianze, consapevoli che è difficile andare davvero alle radici di un fatto senza ascoltare chi lo vive in prima persona». Durante l'anno si alterneranno alla conduzione di «Bergamo in diretta» tutti i giornalisti della redazione di Bergamo Notizie.

a.ceresoli

© riproduzione riservata