Giovedì 09 Dicembre 2010

Ian Anderson e i Jethro Tull
Il 9 dicembre al Creberg Teatro

Giovedì 9 dicembre alle 20 ritorna a Bergamo, al Creberg Teatro,  una delle più grandi leggende della musica moderna, colui che ha introdotto alla fine degli anni '60 il flauto traverso nel rock con la celebre formazione dei Jethro Tull. Ian Anderson, figura di straordinario carisma per la musica del Novecento, si esibirà in un concerto speciale di rivisitazione degli evergreen dei Jethro Tull ma anche di popolarissimi brani del patrimonio classico.

Per questo progetto, pensato esclusivamente per il Natale, Ian sarà alla guida di una formazione inedita: un misto di rock e classico, con una band elettrica e il versatile ensemble di archi Sturcz Quartet, direttamente dall'Ungheria. E' una "strenna natalizia" di grande successo, come hanno dimostrato i numerosi concerti orchestrali che hanno portato Ian a suonare in luoghi prestigiosi come l'Olympia di Parigi.

I Jethro Tull incarnano una delle più significative rivoluzioni della storia del rock con l'uso da parte di Ian Anderson del flauto traverso: la sua postura del fenicottero è una sorta di immagine sacra per tutti gli amanti della buona musica.

Più di 20 album, 50 milioni di copie vendute, migliaia e migliaia di concerti, una nutrita discografia dal 1968, un lunghissimo rapporto con il pubblico italiano che dai primi anni '70 ha sempre accolto con amore gli alfieri del progressive-rock. Da sempre aperto a tutte le influenze musicali, passate e presenti, occidentali e orientali, Ian sarà di nuovo a Bergamo - dopo il memorabile concerto dei Jethro Tull nell'estate 2009 - per la prima delle tre date italiane, unica in Lombardia.

Con gli archi dello Sturcz Quartet - ensemble di musicisti provenienti dalle orchestre sinfoniche di Budapest - e la rock band in formazione specifica per concerti orchestrali, Ian Anderson dà vita ad un concerto in due percorsi intrecciati, uno piu' classico e l'altro legato ai Jethro Tull.

Ad arricchire il repertorio si aggiungono le suggestioni del Natale, con brani della tradizione anglosassone e originali composti da Anderson, tratti da The Christmas Album dei Jethro Tull (2003). La scaletta comprenderà una serie di tradizionali inglesi ma anchele acclamate Christmas Song, Bourée e Another Christmas Song, con denominatore comune il Natale.



Formazione:
Ian Anderson: flauto, voce, chitarra acustica;
Florian Opahle: chitarre;
James Duncan: batteria e percussioni;
John O'Hara: tastiere, fisarmonica;
David Goodie: basso.

Sturcz Quartet:
Gergely Balázs: primo violino;
Péter Szilágyi: secondo violino;
Gyula Benk?: viola;
András Sturcz: violoncello.

Ian Anderson:www.iananderson.com

Biglietteria
14.30 - 18-30 e dalle 20
Prezzi:
Platea 1° settore 45€ + d.p.
Platea 2° settore 35€ + d.p.
Platea 3° settore 30€ + d.p.

Info prevendite:
Ticketone: www.ticketone.it
Creberg Teatro Bergamo
Via Pizzo della Presolana
24125 Bergamo
tel. 035-343251
www.crebergteatro.it
Dentico Dischi
Via Cesare Battisti 7
24124 Bergamo
tel. 035-217353
Bergamo Musica
Via Nazionale 34
24068 Seriate (Bg)
tel. 035-4520121
West Point Records
Via Papa Giovanni XXIII 69
24011 Almè (Bg)
tel. 035-541150

Informazioni:
Geomusic:
tel. 035 732005
www.geomusic.it
Creberg Teatro Bergamo:
www.crebergteatro.it

e.roncalli

© riproduzione riservata