Mercoledì 01 Dicembre 2010

Seriate: coro gospel dell'Anghèlion
per aiutare donne e bimbi africani

Il momento è quello giusto: il Natale che si avvicina. Anche lo scopo è giusto: promuovere il progetto per allestire un reparto materno infantile, dove poter effettuare i tagli cesarei, nell'ospedale di Kobo, villaggio etiope che insieme ad altri 38 conta 277.000 persone.

L'avvenimento è il concerto gospel del coro Anghèlion di Nembro che con il suo mix di voci e di sonorità, giovedì 2 dicembre dalle 21, animerà il palco del teatro Gavazzeni, in via Marconi, a Seriate. L'ingresso è gratuito. Ogni spettatore riceverà il calendario 2011 con le foto più belle scattate nei paesi del Sud del Mondo dove è attivo il Celim Bergamo con i suoi progetti e, se vorrà, potrà contribuire al progetto in Etiopia che la Ong di Bergamo e le Suore Orsoline di Gandino stanno realizzando.

Lì, a Kobo, esiste già un ospedale che le religiose gestiscono dal 2009. Mancano però le strutture per garantire un parto sicuro. Il primo ospedale dove le donne possono dare alla luce un bimbo senza rischiare la propria e la sua vita è a 50 chilometri, troppi in Africa, troppi lì, dove non esistono mezzi di trasporto. A presentare la serata sarà Francesca Di Stefano, conduttrice di Cover, trasmissione in onda su Bergamo TV e canale SKY 950.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata