Lunedì 21 Febbraio 2011

In tv: «Caravaggio a Roma»
Il 24 il docu-fiction della Rai

Un viaggio storico, onirico, emozionale. Questo, e molto altro, è il docu-fiction dal titolo «Caravaggio a Roma» che Rai Educational ha dedicato in occasione dei 400 anni dalla morte di Caravaggio, prendendo le mosse dalla mostra-evento che si è svolta alle Scuderie del Quirinale lo scorso anno.

L'appuntamento è per giovedì 24 febbraio alle 23.15 su Rai Storia e alle 00.40 su Rai3. Primo prodotto realizzato dalla Rai ad altissima definizione, il docu-fiction, girato con tecnologia di ripresa in 4K Red Vision, in una prima parte ricostruisce gli ambienti e personaggi dell'epoca storica di Caravaggio, a partire da un espediente narrativo: il più grande pittore del '600 torna a Roma e visita la mostra che la città gli ha dedicato, percorrendo i saloni della rassegna rivisitando se stesso, la sua opera, i suoi ricordi, la sua vicenda di artista e di uomo.

Nella seconda parte scorrono i pareri di autorevoli esperti sul fenomeno che Caravaggio rappresenta nella storia dell'arte: una popolarità immutata che accompagna dalla metà del novecento la sua figura e il successo planetario di ogni esibizione delle sue opere.

Elementi che fanno di Caravaggio una rock star della pittura, come testimoniano le migliaia di persone in fila davanti alle Scuderie del Quirinale. Tra gli intervistati: Claudio Strinati, Maurizio Calvesi, Vittorio Sgarbi, Rossella Vodret, Francesco Buranelli, Eugenio Lo Sardo.

Oltre alle caratteristiche contenutistiche e l'alto livello tecnico utilizzato, «Caravaggio a Roma» ha visto impegnarsi nelle riprese, il personale individuato tra le risorse interne alla Rai, messe a disposizione dal Centro di Produzione Televisiva di Roma.

Caravaggio è interpretato da Ivan Franek, volto noto del cinema italiano e internazionale; autore del testo è Luigi Giuliano Ceccarelli, autore di documentari e film per la televisione che hanno ottenuto molti riconoscimenti e premi in Italia e all'estero; la regia è di Rubino Rubini, direttore del centro sperimentale di cinematografia di Milano.

«Caravaggio a Roma»: un documentario che ci porta nelle fibre di ogni singolo dipinto del grande maestro, mentre ci conduce in un viaggio unico e irripetibile dentro le fibre di un'anima sconosciuta a molti.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata