Giovedì 24 Febbraio 2011

Il Lotto in mostra al Quirinale
Opere anche da Bergamo

Dal 2 marzo al 12 giugno è in programma una mostra sul Lotto nelle sale delle Scuderie del Quirinale a Roma. Un'esposizione monografica intitolata «Lorenzo Lotto» e dedicata all'artista bergamasco: così completa non si vedeva dal 1998, da quando fu celebrata la memorabile rassegna di Bergamo - Washington - Parigi.

La mostra è organizzata in ripartizioni tematiche: prima le pale d'altare, poi i ritratti, infine i quadri di devozione privata, via via con qualche licenza. Si comincia dall'Assunta di Asolo del 1506 e si finisce con l'estrema Presentazione di Gesù al Tempio di Loreto, dipinta da Lotto poco prima di morire, nel 1556. In mezzo scorre la sua vita, piena di rifiuti e successi, ascese e declini.

Va detto per inciso che quasi tutte le opere provenienti da Bergamo (in particolare la predella della pala Martinengo dell'Accademia Carrara, la «Trinità» del Museo Bernareggi, il polittico di Ponteranica e, appunto, la pala di San Bernardino) sono state restaurate per l'occasione (grazie al contributo della Fondazione Credito Bergamasco), quindi fanno bella mostra di sé.

Alla conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa sono intervenuti: Angelo Piazzoli, Segretario Generale Credito Bergamasco S.p.A.; Maria Cristina Rodeschini, Responsabile della Divisione Accademia Carrara-Gamec, Direttore; Monsignor Giuliano Zanchi, Segretario Generale della Fondazione Bernareggi; Don Valter Pala, Parroco di Sant'Alessandro della Croce e di San Bernardino in Pignolo; Don Sergio Scotti, Parroco di Ponteranica.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata