Martedì 22 Marzo 2011

Teatro per bambini al «Sociale»
Sabato «Il pinguino senza frac»

Bergamo è, da sempre, una città molto attenta ad un'offerta di spettacolo dedicata ai più piccoli, con almeno due o tre poli attivi dedicati al Teatro Ragazzi che realizzano rassegne domenicali da ottobre ad aprile. All'interno di questo già ricco panorama, il Teatro Sociale vuole porsi come nuovo polo culturale anche per i giovanissimi che, in collaborazione con le diverse realtà del territorio, porti le famiglie in Città Alta, attraverso una programmazione pensata per bambini e ragazzi.

Specificamente, la rassegna di Teatro ragazzi, seguita negli scorsi mesi con attenzione da un pubblico sempre folto e partecipe, riprende sabato 26 marzo, come sempre alle 16.00, al Teatro Sociale di Città Alta. In programma Il pinguino senza frac liberamente tratto dal racconto di Silvio D'Arzo e prodotto dal Teatro delle Briciole-Solares Fondazione delle Arti.

Piccolo, bianco, povero e senza frac: è Limpo, un pinguino che, triste e sconsolato, si allontana da Mamma e Papà pinguino avventurandosi nell'immenso e sconosciuto Nord alla ricerca della risposta a un'unica domanda: perché lui non ha il frac? Sopravvissuto a paurose burrasche, a lunghi periodi di digiuno, incontrando foche, trichechi, gabbiani e renne, a poco a poco impara che, di fronte alla sofferenza e alla violenza, tutti i cuccioli di animali, compresi i piccoli degli uomini, piangono allo stesso modo.

Sconcertato e infelice al contempo, quasi folle nella sua solitudine e diversità, ormai stanco di rivolgere insistenti «Perché?» lasciati senza risposta, fa ritorno a casa. La tristezza si trasforma in sorpresa quando il piccolo si accorge di indossare il più elegante frac che pinguino abbia mai visto, segno del raggiungimento di una conoscenza fatta di esperienza e di coraggio. Lo spettacolo è consigliato ai bambini di età compresa tra i 4 e i 7 anni.

Scarica l'allegato per saperne di più

a.ceresoli

© riproduzione riservata