Giovedì 05 Maggio 2011

Olga Kern suona al Festival:
una virtuosa al piano, ecco i video

Il Festival Pianistico di Bergamo e Brescia ha ospitato mercoledì sera, 4 maggio, Olga Kern. Un concerto, il suo, all'insegna del pianismo più spettacolare: quello di Liszt e Rachmaninov. Olga Kern è una solista che il virtuosismo ce l'ha nel sangue.

E non solo per modo di dire: protagonista al primo Beijing International Piano Festival nel 2009, la Kern viene da una famiglia con legami diretti con Rachmaninov e Ciaikovskij. Di lei la stampa internazionale esalta concorde e unanime il carisma e l'infallibilità tecnica.

Discende direttamente dalla grande scuola russa, anche se si è fatta largo nell'agone internazionale, ormai nel 2001, con il primo premio al temibilissimo e prestigioso concorso Van Cliburn nel Texas (ex aequo con un altro russo, Stanislav Ioudenitch). Da allora trionfi e acclamazioni si sono succeduti con crescente intensità, dalla Carnegie Hall di New York alla Tonhalle di Zurigo.

Proprio in Italia la Kern non gode della stessa notorietà e della popolarità dell'America, dove è considerata una vera e propria star. Alla stregua di una Argerich, o di una Zilberstein, è tra le poche donne che possono vantare la qualifica di grandissime virtuose: i suoi compositori prediletti sono Grieg, Rachmaninov, Shostakovic e Liszt, le prime incisioni in cd comprendono il 1° Concerto di Ciaikovskij, le Variazioni su Corelli di Rachmaninov e altre trascrizioni del maestro russo.

Allora niente di meglio che sentirla all'opera: ecco i video del concerto

r.clemente

© riproduzione riservata