Venerdì 27 Maggio 2011

Sabato «Serata sotto le stelle»
Musica e solidarietà a Ponte S. P.

Sabato 28 maggio piazza Libertà a Ponte San Pietro s'illuminerà per la «Serata sotto le stelle», la Festa di Primavera organizzata dal Centro culturale 3C della scuola Caterina Cittadini di Ponte San Pietro in collaborazione con l'Associazione Amici di Caterina Cittadini, la parrocchia di Ponte San Pietro e l'Amministrazione comunale del paese che ha contribuito anche economicamente. L'appuntamento è alle 21 e il tema conduttore sarà la «Buona Novella» di Fabrizio De André: canterà e suonerà il complesso musicale «Gli Ottocento».

La Festa di Primavera, che ha come sottotitolo «Tra le pietre del giorno sul filo della notte», sarà un concerto in piazza. «Nell'ultimo sabato di maggio una musica viene da lontano - si legge nella presentazione -: gente diversa venuta da est racconta, davanti al fuoco, dentro al porticato, sui gradini ancora caldi di pomeriggio, la storia di uno straniero come noi, figlio di Dio e figlio di un uomo e di una donna, capace di rompere il debito e accendere l'amore a mani, piedi, occhi, menti e cuori».

«Sarà come tornare nel deserto e uscire da un pozzo, rabbrividire per la fuga della notte e piangere per l'assenza del giorno, perdonare l'odio per abbracciare la pace, pensare, per un attimo eterno, al mistero di un racconto, a una storia sommessa che cambia e illumina la Storia».

La «Buona Novella» di De André (1974) è il quarto album del cantautore ed è tratto dalla lettura di alcuni Vangeli apogrifi. È il capolavoro di Fabrizio, l'album leggendario.

L'iniziativa ha anche uno sfondo benfico visto che sosterrà due progetti di solidarietà attivi a Uberaba, in Brasile: «Dancando pela vida - La capoeira» e «Vento de esperanca - Scuole infantile Madre Judite Cittadini».

Le finalità generali del primo progetto sono quelle di dare la possibilita a 50 ragazze tra i 6 ed i 18 anni, strutturate in piccoli gruppi, di avere a disposizione uno spazio a loro dedicato, in alternativa alle aggregazioni di strada, in modo da attivare iniziative di carattere socio-culturale che possano offrire occasioni strutturate e permanenti di aggregazione e di convivenza sociale ed affettiva; organizzare attivita artistiche, culturali, ludiche, di educazione alla cittadinanza e alla convivenza attraverso la danza e la capoeira; approntare un ambiente in cui sia possibile apprendere nuovi linguaggi, progettare percorsi creativi, stimolare lo sviluppo psicologico, intellettuale, fisico e sociale degli adolescenti attraverso il lavoro di gruppo.

Obiettivi concreti dell'iniziativa a Ponte San Pietro, raccogliere fondi sufficienti per remunerare il lavoro di un'educatrice ed eventualmente di altre risorse professionali; acquisire materiale artistico per le attivita creative.

Le finalità generali del secondo progetto sono quelle di accogliere ed educare bambini di età prescolare provenienti da famiglie in difficoltà; promuovere un'educazione improntata sui valori della persona, della solidarietà, della promozione umana; investire sull'infanzia come risorsa per il cambiamento dei contesti sociali, promuovendo la crescita delle persone.

Obiettivi concreti dell'iniziativa di sabato, raccogliere fondi sufficienti per acquisire materiali per l'apprendimento, fornire giochi educativi e didatici, assicurare un pasto/merenda al giorno ai bambini per un anno, attrezzare la piccola infermerie interna.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata