Mercoledì 01 Giugno 2011

Festa delle cooperative sociali:
Al Lazzaretto musica e cabaret

Torna al Lazzaretto di Bergamo l'appuntamento con l'Happening delle cooperative sociali. Una manifestazione che giunge alla dodicesima edizione e che ogni anno porta in città grandi nomi del panorama teatrale e musicale italiano oltre a essere un'occasione per entrare in contatto con il mondo della cooperazione locale.

Si comincia il 7 giugno con un convegno per fare il punto sul comparto a distanza di 20 anni dall'approvazione della legge sulla cooperazione sociale. Poi largo alle danze con musica, teatro e cabaret che dall'8 all'13 giugno animeranno il palco del Lazzaretto. Vent'anni di cooperazione sociale per ricordare il ruolo svolto dalle imprese cooperative protagoniste sul territorio, attente a promuovere l'aspetto mutualistico con il perseguimento di un nuovo modello di welfare più vicino alla comunità e alla gente.

È nel solco di questa tradizione che puntuale come ogni inizio estate torna al Lazzaretto di Bergamo l'appuntamento con l'Happening delle cooperative sociali. Una manifestazione che giunge alla dodicesima edizione e che ogni anno porta in città grandi nomi del panorama teatrale e musicale italiano oltre a essere un'occasione per entrare in contatto con il mondo della cooperazione locale.

E proprio per celebrare il ventennale dall'entrata in vigore della Legge 381 del 1991, la normativa che disciplina le cooperative sociali dividendole in cooperative di tipo A, fornitrici di servizi socio-assistenziali e sanitari, e di tipo B, quelle cioè finalizzate all'inserimento lavorativo di persone svantaggiate, l'Happening si aprirà martedì 7 giugno alle 18 con un momento di riflessione dal titolo «A 20 anni dalla 381-Storia dei Consorzi bergamaschi».

Il convegno vedrà l'intervento di Johnny Dotti, presidente e amministratore delegato di Welfare Italia Servizi srl, sui legami di rete e sarà l'occasione per presentare la ricerca prodotta da Coesi servizi sui consorzi che fornirà spunti interessanti per la tavola rotonda conclusiva. Sotto i portici del Lazzaretto, sarà inoltre visitabile la mostra fotografica «Cooperare Cambia» sulla legge della cooperazione sociale frutto del concorso tra le cooperative socie dei consorzi organizzatori.

Ma veniamo al programma della festa: 5 serate a ingresso gratuito caratterizzano una kermesse musicale e aggregativa che si ripropone come momento di grande interesse tra festa e solidarietà, tra incontro e confronto. Il cartellone di questa edizione si presenta molto nutrito e vario: si comincia mercoledì 8 giugno con uno dei comici più quotati del momento, David Anzalone, e il suo spettacolo «Targato H». Filo conduttore è il costante ribaltamento in chiave ironica delle concezioni comuni che si hanno nei confronti dell'handicap. Il giorno dopo è la volta della musica dei Casino Royale, uno dei gruppi che ha fatto la storia del rock e del dub italiano, che ritornano in scena in città dopo anni di silenzio.

Venerdì 10 giugno saliranno sul palco Erri De Luca (scrittore) e Gianmaria Testa (cantautore) con il loro concerto-spettacolo frutto dell'amore per le storie, le note e le parole. In forma di poesia, canzoni e racconti parleranno di migrazioni, amore, guerre, prigionia e grandi poeti dialogando, attraverso le arti, intorno al concetto di storia.

Sabato 11 tutti a ballare sotto le stelle con la Famiglia Rossi, band bergamasca che da quasi 20 anni propone un mix tra ska, folk e rock. Insieme a loro la nuova promessa del rock bergamasco, i Plastic Made Sofa, e i vincitori del concorso della consulta degli studenti.

Domenica 12 è la volta invece dello spettacolo comico-teatrale di Bebo Storti in accoppiata Renato Sarti.

Lunedì 13 giugno grande chiusura e altre risate a volontà con i comici di Zelig Paolo Cevoli, Sergio Sgrilli, Giorgio Verduci e Andrea Vasumi in «Happening ridens», spettacolo all'insegna della beneficenza organizzato in collaborazione con la Fondazione del Credito Bergamasco (ingresso a 10 euro, 5 euro per i bambini).

Come tutti gli anni, inoltre, saranno presenti all'interno del Lazzaretto punti ristoro (bar, ristorante, pizzeria) e molte attività parallele che prendono il via già dal pomeriggio: dai tornei di calcetto a un corso per realizzare aquiloni, dall'animazione per bambini alle premiazioni di un concorso fotografico.

Inizio spettacoli: ore 21.15. Infoline 3357070123.

m.marzulli

© riproduzione riservata