Contaminazioni contemporanee Quattro giorni di musica in città

Un festival per avvicinare l’ascoltatore alle nuove composizioni musicali internazionali di un esteso ambito di contemporaneità

Contaminazioni contemporanee Quattro giorni di musica in città

Partirà giovedì sera 22 maggio il festival Contaminazioni contemporanee, giunto alla sua terza edizione. Scrittura e oralità, partitura ed improvvisazione si alternano proponendo una visione dell’arte musicale del nostro tempo che assume senza pregiudiziali le diverse radici del pensiero musicale. Con la collaborazione dell’Assessorato alla cultura e spettacolo del Comune di Bergamo, la manifestazione sarà ospitata sia nel massimo teatro cittadino, sia nella Basilica di Santa Maria Maggiore, consentendo l’accesso libero a tutti gli eventi (prenotazione obbligatoria sino ad esaurimento dei posti al numero 035/249899, inizio concerti ore 21).Il programma della manifestazioneGiovedì 22 MAGGIOINAUGURAZIONE del FESTIVALore 21 Teatro G.Donizetti – Città BassaON THE WINGSTEPHAN MICUS Stephan Micus (duduk, shakuhachi, bavarian zither, kalimba, nay, nohkan, voice, tapes)Prima italianaVenerdì 23 MAGGIO ore 21 Teatro G.Donizetti – Città BassaBETWEEN TWO MIRRORSHELENA TULVE – ARVO PÄRT - ERKII SVENN TÜÜR – HANS ELLERThe New Tallinn Trio: Marrit Gerretz-Traksmann (piano), Harry Traksamann (violino), Kaido Kelder (violoncello)prima italianaSabato 24 MAGGIOore 21 Teatro G.Donizetti – Città BassaTHE WIND KAYHAN KALHOR – ERDAL ERZICANKayhan Kalhor (kamancheh), Erdal Erzican (baglama)Prima italianaDomenica 25 MAGGIOore 21 Basilica di Santa Maria Maggiore – Città AltaRAIN ON THE WINDOWJOHN SURMAN – HOWARD MOODYJohn Surman (sassofono soprano-baritono e clarinetto), Howard Moody (organo)Prima assolutaPer informazioni www.contaminazionicontemporanee.it/(21/05/2008)

© RIPRODUZIONE RISERVATA