Venerdì 29 Luglio 2011

Ferrara e Galeazzi in Presolana
Il video dei fratelli di Barzizza

Giuliano Ferrara e Giampiero Galeazzi vittime di un acquazzone e della mala informazione, ma soprattutto…in mutande. Non è uno scoop di mezza estate dei giornali scandalistici ma molto più semplicemente il nuovo video pubblicato da Pollodisossato, la sigla dietro cui si celano due fratelli di Barzizza (Lorenzo ed Enrico Ongaro) che impazzano sul web con filmati di personaggi famosi rigorosamente doppiati in dialetto bergamasco.

Su Youtube (il portale in cui tutti possono caricare video da ogni parte del mondo) hanno raccolto con una decina di video, oltre 300.000 contatti. Nei mesi scorsi a far la fortuna (solo platonica e …virtuale) dei due internauti “made in Berghem” erano state le “nozze del secolo” celebrate in Inghilterra fra William (nipote della Regina Elisabetta) e Kate Middleton.

“Abbiamo sempre ascoltato con interesse – spiega Lorenzo, 21 anni – le conversazioni strettamente in dialetto delle nostre nonne e i termini particolari e caratteristici da loro utilizzati. Per gioco abbiamo prodotto il primo doppiaggio pubblicandolo su internet per gli amici. Il passaparola della rete ha fatto il resto”. I video non durano più di due minuti perché “se l'ironia si prolunga troppo perde di efficacia”.

In questi anni sul web con cadenza bergamasca sono finiti i potenti della terra e i campioni dello sport: da Obama a Sarkozy, da Mourinho a Beckam. Il meccanismo semplice ed efficace è quello di mettere in bocca ai protagonisti conversazioni surreali, mai volgari. Ecco allora un dibattito della campagna elettorale per la Casa Bianca fra McCain e Obama trasformarsi in una discussione vernacola riguardo al nuovo stadio di Bergamo, oppure un duello dialettico fra Enrico Varriale e Josè Mourihno diventare un cult della rete, con il mister interista che lascia il microfono seccato “perchè l'è dré che l'ma brùsa la polenta”.

A dire il vero Enrico ha collaborato poco all'ultimo video di Kate e William, essendosi trasferito per lavoro in Irlanda. “Quando rientra – conferma Lorenzo - rimane pochi giorni, ma ci ritagliamo sempre uno spazio per produrre insieme un nuovo video, è divertente”.

e.roncalli

© riproduzione riservata