Sabato 30 Luglio 2011

Concerto per Papa Wojtyla
Ottomila in festa a Zogno

Il concerto in memoria di Papa Wojtyla venerdì sera 29 luglio a Zogno si è trasformato in una grande spettacolo, una festa che ha visto la partecipazione di circa ottomila persone all'oratorio, mentre sul palco si sono esibite star della canzone come Francesco Renga e Ivana Spagna.

«Immaginatevi di trovarvi sotto un cielo stellato - ha sottolineato don Samuele Novali, direttore dell'oratorio, in apertura dello spettacolo -, voi, qui, stasera, siete il cielo stellato, è un'immagine bellissima. La sera prima d'andare a letto pronunciate queste tre parole: Non abbiate paura».

Sul palco, per scaldare microfoni e cuori del pubblico, i The Sun, Controtempo, Dimo e Fabio Bertolotti. Dalle 22 invece il clou dell'appuntamento, presentato da due voci note della radiofonia: Giulian Borghesan e Luca Viscardi. Sotto le luci dei riflettori Francesco Renga, Ivana Spagna, Gatto Panceri e Roberto Bignoli con Nico Fortarezza, ma anche Paolo Meneguzzi, Luca Napolitano, Roberta Bonanno, Paolo Vallesi, i Sonhora, Luca Dirisio, Daniele Stefani, Simone Aiello, i Mediterranea e Marco Menichini. Non son mancati esponenti anche del genere «Christian Music» come Tiziana Manenti, Giacomo Celentano, Fabrizio Venturi e il coro gospel Anno Domini di Aurelio Pitino.

In chiusura, a sorpresa, l'esibizione di tutti i cantanti con il brano «Viva la Vida» dei Coldpaly, sostituendo parole del testo originale con citazioni di Papa Giovanni. «È una canzone unica che ha ottenuto successi ovunque - ha commentato Gatto Panceri -, si tratta di un inno alla vita. Sentimenti forti che papà Wojtyla ha sempre ribadito».

Leggi di più su L'Eco di domenica 31 luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata