Lunedì 29 Agosto 2011

Nel 2012 un festival su Locatelli
Questa sera concerto e cd solidale

Un festival dedicato a Pietro Antonio Locatelli all'interno della prossima edizione di Notti di Luce. Ad anticiparlo è Claudio Angeleri in occasione della presentazione del cd realizzato quest'anno con le più importanti musiche del violinista e compositore bergamasco, emigrato ad Amsterdam a trovar fortuna all'inizio del Settecento, e ora sotto i riflettori del concerto di «Notti di luce» nella Basilica in Santa Maria Maggiore nella serata di lunedì 29 agosto.

Nella Basilica della Fondazione Mia (alle 21, ingresso libero) il Festival della Camera di Commercio, in collaborazione con alcuni partner scelti, propone infatti un doppio approccio alla musica di Locatelli. Protagonisti il violino solista e direttore Stefano Montanari con l'Orchestra Enea Salmeggia, il clarinettista sassofonista Gianluigi Trovesi e il suo ensemble diretto da Gabriele Comeglio. La serata propone, con altra ampiezza e approfondimento, i motivi del concerto proposto da «Notti di luce» lo scorso anno, con i medesimi protagonisti. In questa occasione alla parte «classica» affidata a un barocchista doc come Montanari, sarà riservata la parte più consistente. Sull'altro fronte Trovesi sceglierà alcune delle tracce oblique che hanno definito il suo personale tracciato all'interno del mondo jazz: quello di contaminare mondi popolari e colti, messi a fuoco alle più svariate latitudini storiche.

Nel corso del concerto saranno proposti alcuni dei capolavori dell'estroso violinista bergamasco. Il Concerto grosso n.11 dall'opera 1, esordio editoriale nel Nostro, che da un lato rende esplicito omaggio al suo maestro Corelli – caposcuola del genere per tutto il barocco – dall'altro introduce una nota di eleganza e leggerezza (come la scelta di una aggraziata giga nel finale) che diverranno la cifra del suo stile e della sua fortuna europea. Lo stile «ad eco» e le frasi spezzate del concerto grosso, argutamente esasperati, ritornano nel Concerto n.12 dell'opera 4.

Le musiche complete dedicate a Locatelli sono state riversate in un nuovo doppio cd che sarà posto in vendita fuori dalla Basilica di Santa Maria Maggiore a 10 euro. Il ricavato sarà interamente devoluto alla Mensa dei poveri dei Frati Cappuccini. Intanto si lavora già al nuovo progetto che vedrà quindi Locatelli protagonista per il prossimo anno con un festival a lui dedicato: previsti due concerti e si lavora anche a un convegno sul musicista.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata