Giovedì 17 Novembre 2011

Il Sociale celebra il diritto all'infanzia
Domenica uno spettacolo per i piccoli

Un bambino, una vita felice, la scoperta di un dono: due pollici verdi e una magia che nasce dal cuore. Tratto dal libro del francese Maurice Druon («Tistù e la magia del pollice verde» - Ed- Mursia), «Il bambino dai pollici verdi» è il nuovo spettacolo prodotto da Pandemonium Teatro che debutta domenica 20 al Teatro Sociale, in coincidenza con la Giornata Mondiale per i Diritti dell'Infanzia.

«È una storia al tempo stesso forte e poetica - spiega il regista Tiziano Manzini, con Walter Maconi coautore e interprete nello spettacolo -. La riduzione che ne abbiamo fatto per la scena affida il racconto a due personaggi adulti, due giardinieri pasticcioni, che ne reggono la trama sempre in equilibrio tra magia, avventura e divertimento: l'eterna lotta tra la bellezza della Natura e le pulsioni distruttive dell'Uomo che Tistù, il protagonista del libro di Droun, cerca di appianare facendo "fiorire" con la magia dei suoi pollici verdi tutti i semi che si nascondo nella terra. Una metafora, semplice, in fondo, anche per sottolineare che sono i bambini e il loro innato talento a far 'rifiorire' ogni volta l'umanità».

Lo spettacolo è ospite nel cartellone della Casa delle Arti nella sezione Teatro Ragazzi. Prenotazione e acquisto dei biglietti vanno effettuati presso la biglietteria del Teatro Donizetti, chiamando i numeri 035/4160601/602/603 oppure on line con le modalità definite dal Teatro Donizetti.
Posto unico: 6 euro.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata