Domenica 25 Marzo 2012

«Sei personaggi», Bonfigli
fa rivivere Bosetti al Donizetti

Marina Bonfigli e Giulio Bosetti sono stati compagni sul palco e nella vita. Due grandi interpreti della prosa accomunati da una solida formazione artistica, una gavetta iniziata prestissimo e un intenso amore per il teatro. Ora che Bosetti non c'è più, spettano a Marina Bonfigli l'onore e l'onere di guidare la Compagnia del Teatro Carcano, da martedì in scena al Donizetti con Sei personaggi in cerca d'autore di Luigi Pirandello, nell'ultimo allestimento firmato da Bosetti. «È uno spettacolo molto accattivante, un testo di rara bellezza che anche grazie alla magnifica regia di Giulio ha sempre un enorme successo – spiega l'attrice –. È la ragione per cui abbiamo voluto riprenderlo, anche in omaggio a Giulio che ha faticato tanto per realizzare questo suo desiderio di mettere in scena i Sei personaggi».

Nelle note di regia Bosetti scriveva che era sua intenzione dedicare ai giovani la messa in scena dello spettacolo.
«Recentemente un critico ha scritto che questo è uno spettacolo che i giovani dovrebbero vedere. È talmente fedele al testo scritto da Pirandello e alle indicazioni date dall'autore, che chi non l'ha mai visto nella sua versione originale dovrebbe andare a vederlo. Soprattutto i giovani. Giulio teneva molto a loro perché sperava che fossero il pubblico di domani».

Leggi l'intervista integrale su L'Eco di Bergamo oggi in edicola

e.roncalli

© riproduzione riservata