Martedì 04 Settembre 2012

Torna «Borghi e Burattini»:
ecco gli ultimi appuntamenti

Dal 5 al 9 settembre andranno in scena gli ultimi spettacoli di Borghi & Burattini 2012, la rassegna estiva delle figure animate. Gli appuntamenti sono a Treviolo e Nembro.

Mercoledì 5 settembre alle ore 21.30 all'Oratorio di Curnasco di Treviolo ritorna Pablo Palacios in La mucca Gelsomina.

Realizzato con burattini e pupazzi, lo spettacolo è adatto ad un pubblico di bimbi e famiglie e porta in scena il compleanno della mucca Gelsomina: lei si aspetta che tutti i suoi amici le facciano gli auguri, eppure nessuno pare ricordarsene, mostrandosi stranamente indaffarato. E' tutto uno scherzo, naturalmente, ma riesce così bene che la mucca Gelsomina ne risulta molto delusa! ma... i suoi amici sapranno farsi perdonare organizzando la più grandiosa e memorabile festa della loro vita!

Lo spettacolo è organizzato in collaborazione con la Parrocchia di Curnasco.

Giovedì 6 e domenica 9 settembre doppia tappa all'Oratorio San Filippo Neri di Nembro.

Il primo spettacolo sarà giovedì 6 alle ore 17.00 con i burattini a guanto di Orlando Della Morte in Le avventure di Pulcinella.

Lo spettacolo, che si inserisce nella tradizione delle guarratelle napoletane, è un repertorio di tre racconti: Pulcinella e il cane, Pulcinella e il guappo e L'impiccagione di Pulcinella. Nel primo Pulcinella è alle prese con il furbo padrone di un cane e il suo animale; nel secondo un guappo prepotente gli impedisce di fare la serenata d'amore alla fidanzata Teresina; nell'ultimo Pulcinella, condannato a morte, si prende beffa del boia. Le avventure di Pulcinella cominciano con il richiamo del ciarlatano, in costume d'epoca, che invita i bambini a seguire la storia, così come avveniva realmente nelle piazze dal Medioevo in poi.

Il teatrino, più che una semplice cornice scenografica, è il mezzo per creare un affascinante gioco tra realtà e fantasia, che conduce al confronto tra Pulcinella e la Morte, alla lotta per allontanare quest'ultima e differirne il tempo. I motivi della promessa, l'inganno, il conflitto, la disputa, il duello e il riscatto sono le tappe di questo confronto, fino alla rivalsa finale di Pulcinella sulla Morte, in una sorta di trionfo carnevalesco rovesciato!

Domenica 9 settembre alle ore 16.00, sempre all'Oratorio San Filippo Neri di Nembro, andrà in scena Arlecchino malato d'amore del bergamasco Daniele Cortesi.

Messo in scena con la tecnica dei burattini a guanto della tradizione popolare bergamasca, la storia narra del Marchese d'Almaviva assediato da numerosi creditori che, per salvarsi, è costretto a seguire il consiglio del suo cinico servo Brighella: chiedere la mano della figlia di Pantalone e, con la dote della bella Smeraldina, saldare tutti i debiti. Arlecchino, a sua volta innamorato di Smeraldina, alla notizia delle prossime nozze dell'amata si getta nella più nera depressione! Gioppino decide quindi di aiutare l'amico Arlecchino a riconquistare Smeraldina e dopo numerose peripezie e divertenti trovate, tutto si risolverà nel migliore dei modi e con il classico balletto finale!

Entrambi gli spettacoli sono organizzati in collaborazione con la Parrocchia di Nembro.

L'ingresso agli spettacoli è libero. Per informazioni tel. 035.401924, e-mail [email protected], www.fondazioneravasio.it.

Tutti gli spettacoli sono organizzati dalla Fondazione Benedetto Ravasio in collaborazione con i Comuni Ospitanti e con Bergamo Estate 2012, e sono sostenuti da partner istituzionali pubblici (Provincia di Bergamo, Comune di Bergamo, Promo Isola) e privati (Credito Bergamasco); dal main sponsor Vitali s.p.a., da sponsor (Hidrigest spa, Orio al Serio international airport, Brunetti Costruzioni, Cohesa, Losa Legnami) e dallo sponsor tecnico Video Bergamo, che in misura e in forma diversa contribuiscono all'organizzazione della 17^ edizione di Borghi & Burattini 2012 e della Piazza dei Burattini.

Fondazione Benedetto Ravasio
La Fondazione Benedetto Ravasio opera dal 1993, quando venne fondata nel nome del grande burattinaio bergamasco, scomparso tre anni prima. Da allora promuove la conoscenza del Teatro d'Animazione attraverso rassegne rivolte al pubblico (rassegna estiva Borghi & Burattini e rassegna invernale Danze Macabre), laboratori e concorsi svolti nelle scuole, progetti di ricerca storico-critica, una scuola per aspiranti animatori, un archivio multimediale e un premio per giovani burattinai e marionettisti.

r.clemente

© riproduzione riservata