Domenica 16 Settembre 2012

Rivivono i mitici anni Ottanta
lunedì al Peeter Club di Foresto

In discoteca in zona lago, al «Peeter» di Castelli Calepio e ancor prima al «Mary Baby» di Villongo, ci andavano in tantissimi la domenica pomeriggio e qualche volta anche il sabato sera. Non avevano i cellulari e nessuno poteva rintracciarli, per telefonare c'erano le cabine Sip a gettone. I ragazzi scorrazzavano a bordo delle Vespe, mentre le ragazze sui Ciao della Piaggio. La musica si sentiva nelle cassette che, se te le mangiava il mangianastri, ti toccava riavvolgere il nastro con la Bic.

Festa Anni Ottanta oriented, lunedì sera 17 settembre a Foresto Sparso. All'interno dell'area feste si terrà il primo «Remember Peeter club», un autentico tuffo nel passato fra ricordi, emozioni e avventure, per coloro che si avvicinano ai 50 anni, reso possibile da un tam tam via Facebook che ha superato i 500 contatti, favorito dalla nascita di facebook.com/peeter.club e dalla disponibilità dell'ex proprietario dei due locali Ilario Ongaro, di Villongo.

Su il sipario dalle 19, con cucina e giochi per i bambini. E alle 21 parte la disco-music. «Dalle 21 scatterà anche la diretta su Studio Radio, una radio web con sede a Iseo - chiarisce Marco Delmonte, originario di Pedrengo e residente a Rovato, direttore tecnico dell'emittente e storico frequentatore del Peeter -. La serata dance Anni Ottanta sarà mixata e condotta anche da due dj di quegli anni, Tony Marano e Alberto Musi».

Musiche che stuzzicheranno i ricordi a cavallo di amabili brani, da Juamp dei Van Halen, alla pop music di Den Harrow con Mad-Desire, alla melodia dei Gazebo con I like Chopin, a Tarzan Boy di Baltimora, a Da Da Da dei Trio e Survivor di Mike Francis e sino ai fenomenali Duran Duran.

Leggi di più su L'Eco di domenica 16 settembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata