Mercoledì 19 Settembre 2012

La Ferilli e gli sms del tradimento
finiscono alla procura di Bergamo

Tre mesi fa le foto scandalo pubblicate da Oggi in cui si vedevano i baci tra l'attrice Sabrina Ferilli e l'attore Francesco Testi durante una pausa sul set della fiction «Baciamo le mani» in Bulgaria, ora Testi ha depositato alla procura di Bergamo (competente per territorio in quanto il settimanale è stampato nella nostra provincia) i testi di un centinaio di sms che proverebbero la loro relazione.

Perché Testi ha fatto questa mossa? Perché la Ferilli, fidanzata con Flavio Cattaneo, aveva smontato la storia dei baci dicendo che sarebbe stato impossibile per lei avere una relazione con Testi, dati i «rapporti» profondi tra Testi stesso e Alberto Tarallo, produttore della serie. In pratica la Ferilli, secondo Testi, l'aveva diffamato denunciando «tra le righe» la sua omosessualità dopo un primo tentativo d'insabbiare le immagini dei baci declassandole come «foto di scena».

In un'intervista a Vanity Fair, Testi ha raccontato di aver deciso per il passo in procura per difendere la sua onorabilità sottolinando che la sua relazione con la famosa attrice sarebbe sbocciata nel giugno 2011, durando circa sei settimane e, dopo uno stop, sarebbe ripresa nel marzo 2012 quando la Ferilli aveva garantito a Testi che la sua storia con Cattaneo era finita.


m.sanfilippo

© riproduzione riservata