Martedì 13 Novembre 2012

Impegno sociale e comicità
Gioele Dix al Creberg teatro

Solidarietà e spettacolo saranno gli ingredienti della serata benefica organizzata dalla Fondazione Credito Bergamasco, in programma per il prossimo 13 febbraio con «Nascosto dove c'è più luce» di Gioele Dix.

L'appuntamento è alle 21 al Creberg Teatro Bergamo per la dodicesima edizione della ormai tradizionale rassegna artistica «Dai Credito alla Solidarietà», istituita nel 2005 dalla Fondazione Credito Bergamasco per rendere accessibili ad un pubblico sempre più vasto, e a costi contenuti, eventi singolari, favorendo nel contempo l'impegno sociale.

La manifestazione – che nel corso degli anni ha portato sui palcoscenici dei teatri cittadini nomi di grande spicco del panorama artistico (I Solisti Veneti accompagnati dai maestri Salvatore Accardo e Uto Ughi, Paolo Conte, Roberto Vecchioni, Giovanni Allevi, Stefano Bollani, Giuseppe Giacobazzi, per citarne alcuni) – lascerà spazio al nuovo ed innovativo spettacolo teatrale dell'attore milanese Gioele Dix.

Dopo tre anni di fortunata tournée con l'antologico «Dixplay» e due importanti esperienze come regista in «Oblivion Show 2.0» e «Sogno di una notte di mezza estate», Giole Dix si propone per la stagione 2012/2013 con uno spettacolo nuovissimo: «Nascosto dove c'è più luce». Dix torna alla scrittura teatrale con un testo che parla di realtà e di sogni, di responsabilità e disimpegno, di emozioni del passato e di progetti per il futuro. Una commedia che ricalca un diario di annotazioni e memorie, in bilico tra verità e bugie, cronache esilaranti, altalenante tra riso e pianto, fra minuzie e massimi sistemi.

Angelo Piazzoli, segretario generale della Fondazione Creberg, sottolinea la scelta particolare dello spettacolo di Gioele Dix: «Una rassegna popolare come vuole essere la nostra deve essere in grado di raccogliere, per sua natura, umori e tendenze di tutta la società. “Nascosto dove c'è più luce” è una commedia intelligente nella quale l'attore fa un bilancio delle sue imprese, racconta i sui punti deboli e si interroga sulla sorte che ci attende; temi più che mai attuali, in un periodo di difficoltà generale, che divertendo possono suscitare riflessioni e approfondimenti”.

Come sempre la Fondazione sostiene tutti i costi della serata: l'intero ricavato dello spettacolo avrà una finalità solidale volendo attestare particolare vicinanza alle famiglie in difficoltà per la perdita del posto di lavoro; infatti l'incasso andrà a finanziare l'importante attività della Caritas Diocesana Bergamasca a sostegno del «Fondo di solidarietà Famiglia – Lavoro».

I biglietti per assistere allo spettacolo di Gioele Dix sono in vendita – a partire dal 13 novembre, fino a esaurimento – a Bergamo presso la biglietteria del Creberg Teatro, via Pizzo della Presolana (tel. 035 343434), Dentico, via Cesare Battisti 7/a (tel. 035 217353) e sul sito internet www.vivaticket.it.

I prezzi dei biglietti, comprensivi di prevendita, sono:
primo settore euro 18 cad.,
secondo settore euro 13 cad.,
terzo settore euro 7 cad.

Per maggiori informazioni: www.fondazionecreberg.it
e-mail: [email protected]

fa.tinaglia

© riproduzione riservata