Giovedì 22 Novembre 2012

«Un cuore per le Missioni»
tra presepi, concerti e solidarietà

«Mettici il cuore! Per un Natale aperto alla missione»: è questo il motto che caratterizzerà le iniziative natalizie promosse dal Centro missionario diocesano, tutte rivolte al sostegno delle missioni bergamasche nel mondo.

Anche la proposta di questo Natale, che sostiene concretamente la realizzazione di progetti con particolare attenzione al futuro di ragazzi e giovani, vuole aiutarci a prendere coscienza del valore “umano” del Natale, capace di una reale condivisione, non tanto perché banalmente a “Natale ci si sente tutti un po' più buoni”, ma perché nel Mistero dell'Incarnazione ritroviamo la bellezza di questa umanità e tutta quella positività che, dall'incontro con il Signore, scaturisce per il mondo intero.

La campagna è stata presentata dal direttore del Centro missionario diocesano, don Giambattista Boffi, da Oscar Fusini (Ascom), da Patrizia Cividini (Associazione Pro Jesus). Hanno preso parte anche l'assessore alle attività produttive del Comune di Bergamo, Enrica Foppa Pedretti, il direttore dell'Ufficio scolastico, Patrizia Graziani, e da Alessandro Riva (Distretto del Commercio di Bergamo Centro).

Le proposte e gli appuntamenti

Proclamazione dell'assegnazione del premio “Beato Papa Giovanni XXIII°” ai missionari bergamaschi, lunedì 2 dicembre alle h 11 presso la Sala Traini del Credito Bergamasco. Sarà presente Mons. Davide Pelucchi, Vicario Generale della Diocesi. Un breve intrattenimento musicale di musiche barocche boliviane introdurrà alle tematiche del concerto.

“Concerto di Natale” presso la Basilica di Sant'Alessandro in Colonna sabato 15 dicembre alle h 21 eseguito da “Les Esprits Animaux” ensamble musicale olandese e ensamble vocale composto da cantanti di origine latino americana. Il concerto è possibile grazie alla disponibilità del Credito Bergamasco e di diverse altre realtà indicate nel poster pubblicitario e nel programma di sala. Sarà presente Mons. Francesco Beschi, Vescovo di Bergamo, le autorità civili, religiose, militari della città e della provincia. Durante la serata verrà assegnato il premio “Beato Papa Giovanni XXIII°” a tre missionari bergamaschi.  Il concerto è su invito e l'invito può essere ritirato presso il CMD con un libero contributo. Al termine del concerto il gruppo Alpini di Petosino offre sul sagrato della Basilica vin brulé a tutti gli intervenuti.

Il concerto sarà trasmesso su Bergamo Tv e via web sui siti: www.cmdbergamo.org, www.websolidale.org, www.ecodibergamo.it per poter coinvolgere anche i missionari nella manifestazione.

Coinvolgimento delle scuole sul territorio attraverso una diversa raccolta di elaborati specifici per ogni ciclo scolastico sul tema della campagna: “Mettici il cuore!...anche tu”. Gli elaborati verranno utilizzati sia come soggetto per le “cartoline solidali” promosse dall'Associazione WebSolidale Onlus, inviabili attraverso il sito www.websolidale.org, che per presentazioni sui siti delle varie realtà promotrici.

Coinvolgimento degli Oratori attraverso la raccolta di elaborati secondo le stesse indicazioni delle scuole. La consegna dei riconoscimenti avverrà giovedì 27 dicembre alle h 15,30 presso la chiesa del Conventino in via Gavazzeni, nel contesto della preghiera dei ragazzi per la pace.

Giovedì 27 dicembre alle h 15,30 presso la Chiesa del Conventino in via Gavazzeni per tutti i ragazzi, in particolare per i gruppi di “ragazzi missionari” della Diocesi incontro di preghiera per la consegna della “Luce di Betlemme” in preparazione alla giornata mondiale della Pace. Saranno presenti alcuni missionari per una testimonianza e per condividere la preghiera.

Capanna natalizia in centro città allestita in collaborazione con “L'Eco di Bergamo” dal 1 dicembre 2012 all'6 gennaio 2013. All'interno della capanna, insieme alla rappresentazione della natività, verranno collocati i cuori che contraddistinguono la campagna ed i fondi raccolti saranno devoluti per i progetti indicati.

Il “Panettone della solidarietà” è disponibile al costo di 11 euro ed è frutto dell'impegno di numerosi volontari che hanno provveduto al confezionamento. Una confezione contiene: un panettone classico della tradizione dolciaria artigianale della ditta Galup da 750g, un raffinato “shopper” per la spesa in cotone stampato con elegante motivo floreale bianco e bordeaux, foderato ed arricchito da manici e chiusura clip. Ogni confezione è impreziosita da una decorazione in fiori bianchi glitterati con polvere d'argento e nastro in tinta. E' inserito un pieghevole illustrativo dei progetti sostenuti dall'iniziativa.

Consegna del “Panettone della solidarietà” alla presenza di Mons. Francesco Beschi, Vescovo di Bergamo martedì 18 dicembre alle h 18,15 presso il Centro Congressi Papa Giovanni XXIII°. Sono invitati i rappresentanti delle realtà istituzionali, delle associazioni caritative e di volontariato, delle realtà che sostengono la campagna, dei gruppi missionari della città. I panettoni verranno distribuiti, attraverso i gruppi missionari, a famiglie in precaria situazione economica. Animeranno l'incontro gli alunni della Scuola Capitanio con canti e musiche della tradizione natalizia. Animeranno l'incontro con canti e poesie Natalizie gli alunni della Scuola Media Capitanio.

Stand per la vendita di presepi e “presenti natalizi” presso Oriocenter, che gratuitamente mette a disposizione uno spazio e Ascom Bergamo l'allestimento dello stand, dal 23 novembre al 23 dicembre. Si alterneranno nella presenza circa una sessantina di volontari. Sono in vendita presepi ed oggetti provenienti dal sud del mondo.

Stand per il confezionamento pacchi regalo presso Iper Seriate attraverso la prestazione di volontari nel periodo pre-natalizio.

Mostra fotografica “Terra Santa, speranza della famiglia” presso la parrocchia di Zandobbio dal 7 dicembre, con l'accoglienza della “luce id Betlemme” il 15 e la vendita di presepi. La mostra presenta il progetto Terra Santa che viene sostenuto con la raccolta fondi dell'intera iniziativa. Sarà disponibile materiale informativo.

“Il mio cuore per il mondo” giovedì 13 dicembre serata di presentazione e racconto dell'esperienza di incontro con la missione vissuta da diversi gruppi di giovani nell'estate 2012. Verranno presentate immagini e condivide riflessioni rispetto all'incontro con Brasile, Bolivia, Uganda, Ruanda, Benin, Costa d'Avorio, Cuba . Alle h 21 presso la sala della comunità della parrocchia di Levate.

“La luce di Betlemme”: l'esperienza si rinnova nella nostra città grazie al gruppo MASCI e scouts della zona. La luce sarà accolta nella comunità di Sant'Alessandro in Colonna disponibile per essere attinta dalle parrocchie e dai singoli. Nei diversi luoghi dove saranno allestite le mostre sarà disponibile anche la luce.

Promozione della campagna anche sul web, con il sito www.websolidale.org, attraverso la vendita di presepi on line e la possibilità di inviare gli auguri natalizi via internet tramite la “Cartolina solidale”: per ogni cartolina virtuale inviata, l'Associazione WebSolidale Onlus devolverà 1,00€ ai progetti indicati.

“Quando a cantare è il cuore…” del coro IDICA domenica 23 dicembre alle h. 11 presso la capanna in centro città Piazza Matteotti, Bergamo. Elevazione musicale a sostegno della campagna e aperitivo augurale.

Chiusura dell'iniziativa domenica 6 gennaio con una meditazione musicale “Il cuore dei Magi” alle h 18 e la S. Messa alle h 18,30 presso la Chiesa parrocchiale del Sacro Cuore in Bergamo da parte del gruppo di canto “S. Giovanni Battista” di Stezzano.


I progetti

Bolivia
Prendersi a cuore la famiglia
è custodire il valore dell'educazione e formazione delle giovani generazioni

Il progetto si inserisce in una lunga esperienza di sostegni alle famiglie ed ai più piccoli nei “Clubs de Madres” ed è affidato a Suor Giusy Manenti, della comunità delle Suore del Bambino Gesù, nella zona dell'altipiano di Potosì.
Le comunità andine sono sparse lungo i sentieri che dalla città di Potosì si arrampicano tra passi e valli ad un'altezza di 4000 metri s.l.m.
Talvolta sono necessarie ore di cammino per raggiungere le piccole comunità che spesso rimangono isolate per lunghi periodi. Le donne si limitano al servizio dei bisogni di casa e molti bambini non frequentano la scuola. La comunità delle Suore è il segno della vicinanza del mondo con l'impegno di fornire generi di prima necessita, vestiario e verifica dello stato di salute di anziani a bambini. Da qualche anno le suore hanno iniziato ad organizzare brevi corsi di economia domestica, taglio, cucito e confezionamento di abiti tipici della cultura andina. Tutto questo offre un importante opportunità di crescita sociale e culturale. Favorire e sostenere queste attività è possibilità di vita una vita sostenibile.

Costa d'Avorio
Impegnare risorse per la salute è scrivere pagine di vita e futuro soprattutto per i più poveri.

Il “Centro Sanitario Palazzolo” delle Suore delle Poverelle ha come scopo principale quello di aiutare i poveri, il progetto prevede di realizzare un laboratorio di analisi ed il riconoscimento della struttura a “Centro Medico-sociale”, per poter avere il diritto di un medico ed un tecnico superiore per le analisi di laboratorio inviati dal Ministero della Salute. Senza quest'opera la possibilità di fare degli esami, anche solo per diagnosticare un, purtroppo frequente, attacco di malaria che spesso si rivela, in particolare per i piccoli, capace di portare alla morte.
L'impegno della campagna è quello di poter fornire i fondi per realizzare questo laboratorio.

Terra Santa
Condividere la fatica della testimonianza cristiana è nutrire di speranza il futuro di una comunità.

La Terra di Gesù è, da sempre, segnata da un clima di precarietà che spesso rivela tutta la sua violenza in gesti di terrorismo che attentano alla vita di gente semplice e povera.
Sono proprio i cristiani a vivere una maggiore situazione di fatica e indigenza. Faticano a trovare un posto di lavoro, a sostenere le semplici spese quotidiane, a permettere a ragazzi e giovani di frequentare la scuola e raggiungere un sufficiente livello di preparazione a beneficio delle possibilità lavorative. Il futuro di questo popolo e la ricerca della pace nascono dal rispetto e della crescita umana, spirituale e sociale dei ragazzi e dei giovani. E' questa cultura che potrà offrire una prospettiva anche alle famiglie cristiane che, per motivi economici e di sostentamento, corrono il rischio di abbandonare le loro case e comunità.
Il sostegno ai percorsi scolastici formativi e professionali è ragione di questo progetto affidato a p. Pierbattista Pizzaballa, bergamasco, Custode di Terra Santa.

Albania
Realizzare un luogo di preghiera ed incontro è ridire con forza il valore della parrocchia come grembo della fede e della vita.

Una chiesa è casa per la comunità parrocchiale di Shengjin. Un paese di circa 5000 abitanti del medio nord dell'Albania sulla costa adriatica nella provincia e nella diocesi di Lezhe. Un tempo era noto in Italia come San Giovanni di Medua.
L'Albania è un paese di forte emigrazione, l'economia è povera, la vita politica ostaggio della conservazione del potere e, nonostante qualche miglioramento, persiste una realtà fatta di povertà, soprattutto nei villaggi.
L'ateismo imposto dal regime comunista dal 1944 al 1991 ha lasciato un vuoto enorme nelle coscienze e nella responsabilità sociale dei singoli. Ma la dittatura ha fallito e nel cuore degli albanesi è intatto il desiderio di verità, giustizia e bellezza. E' una popolazione a prevalenza mussulmana, ma la diocesi di Lezhe è invece a maggioranza cattolica (l'80% dei 120mila abitanti).
La realizzazione di una chiesa, che puo' sembrare inutile difronte ad altre necessità, diventa invece fondamentale per la vita e la crescita della comunità.

Per ulteriori informazioni riguardo a tutta l'iniziativa consultare i siti:
www.cmdbergamo.org
www.projesu.it
www.websolidale.org

Le realtà coinvolte…


Promotori:
Centro Missionario Diocesano
Pro Jesu
Ascom Bergamo

Partecipano:
Gruppi missionari della città e della Diocesi
Fondazione Credito Bergamasco
Comunità Ruah
Comune di Bergamo
L'Eco di Bergamo
Coro IDICA
Distretto del Commercio Bergamo Centro
Commercianti Ambulanti Bergamaschi
Consorzio Artigiani Pasticceri Bergamaschi
ASPAN
Scouts e MASCI Bergamo
ATB TEB
Gruppo alpini Petosino
Diversi sponsor concerto di Natale
Associazione WebSolidale Onlus
Scuolaufficio
Libreria Articolo 21
Libreria San Paolo

a.ceresoli

© riproduzione riservata