Sabato 08 Dicembre 2012

Creberg Teatro arriva Panariello
E a Capodanno show di Teocoli

Un cartellone di dicembre scoppiettante al Creberg Teatro di Bergamo. Il giorno dopo Santa Lucia arriva Giorgio Panariello, il 20 dicembre sarà la volta di Massimo Ranieri, mentre per il gran finale di Capodanno sul palco il mattatore Teo Teocoli

Il 14 dicembre alle 21 Panariello proporrà «In [email protected]». Dopo il grande successo del one man show di Canale 5 “Panariello Non Esiste” (che ha registrato una media di 5.500.000 spettatori), l'eclettico Giorgio riporterà in scena la sua fantasia in uno spettacolo tutto nuovo. Panariello tornerà a “dipingere” la realtà con personaggi vecchi e nuovi, per raccontare con la sua amabile ironia vizi, capricci e peccati della nostra Italia. ??L'attualità e la quotidianità saranno ancora protagoniste dei suoi monologhi esilaranti, ritratti brillanti del nostro tempo in cui ognuno potrà ritrovare un po' di se stesso e ridere, sorridere e riflettere.

Il 20 dicembre alle 21 sarà la volta di Massimo Ranieri con «Chi nun tene coraggio nun se cocca ch'e femmene belle». Un recital ideato e scritto da Gualtiero Peirce dal titolo giocoso e provocatorio: protagonista non è il coraggio dei vincitori e degli eroi, ma l'eroismo degli ultimi e dei sognatori. Come gli uomini e le donne cantati dalla musica di Giorgio Gaber e di Pino Daniele; oppure dal teatro di Raffaele Viviani e Nino Taranto. Canzoni e monologhi intrecciano un racconto che tocca le corde della solidarietà, dell'umorismo, della pietà e dell'ironia. In questo viaggio-recital, Ranieri attraversa il repertorio della grande canzone napoletana e interpreta anche brani dei più celebri cantautori italiani e internazionali: da Fabrizio De Andrè a Luigi Tenco, da Charles Aznavour a Violeta Parra.

Il 31 dicembre alle 22 sarà Teo Teocoli a portare gli spettatori alla mezzanotte di San Silvestro assieme alla Doctor Beat Band. Il “Teo Teocoli Show” è un evento unico, irripetibile: la vita d'artista raccontata attraverso gli occhi incantati, l'improvvisazione sublime e la gestualità unica di un grande showman: questi sono gli elementi del “Teo Teocoli Show”. In più di due ore di divertimento, i monologhi raccontano un passato che appartiene a tutti, con la riproposizione di immagini e aneddoti della memoria collettiva.

e.roncalli

© riproduzione riservata