Giovedì 10 Gennaio 2013

Moschini: la città ricordi Mazzini
con un monumento in centro

Manca a Bergamo un monumento a Giuseppe Mazzini. Lo evidenzia la sezione provinciale della Associazione Nazionale Mazziniana ufficialmente costituita a Bergamo. «Il nostro proposito – spiega il presidente Paolo Moschini, guida turistica e presidente del Gruppo archeologico bergamasco – è di arrivare entro il 2014 a realizzare in città un monumento che renda giustizia a questo grande pensatore».

Ci sono già dei bozzetti realizzati dallo scultore Pierantonio Volpini: «È stato costituito – prosegue Moschini – un apposito comitato e l'amministrazione comunale avrebbe già individuato il luogo dove erigerlo, nei giardini di piazza della Repubblica. Per raccogliere i fondi necessari, circa 50 mila euro, abbiamo dato vita a una serie di iniziative denominate "La Mazziniana" che cominceranno venerdì, con un buffet risorgimentale nella Antica Zecca di via Donizetti in Città Alta. Lo chef Enrico Viscardi cucinerà piatti ispirati al Risorgimento. Venerdì 18 gennaio, nel chiostro di Santa Marta, gentilmente messo a disposizione dalla Banca Popolare, inaugureremo la mostra sulla storia delle Costituzioni che rimarrà aperta per 15 giorni. Seguiranno, sino al 25 aprile, diverse altre iniziative culturali, grazie anche alle ricerche storiche fatte da Alberto Scanzi».

Per il calendario completo delle manifestazioni e informazioni: progettomazzini.blogspot.it, comitato@progettomazzini.org, 035.262565.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata