Venerdì 01 Marzo 2013

Il cinema al Nuovo Ostello
incontra «Camera in camera»

Sarà il Nuovo Ostello di Bergamo (via Galileo Ferraris, 1) mercoledì 6 marzo, alle ore 16.00, ad ospitare la prima tappa di “Camera in camera. Incontri con gli autori del nuovo Cinema italiano”: rassegna cinematografica itinerante, che appunto porta il giovane cinema italiano all'interno degli Ostelli della Gioventù, promossa dall'A.I.G. e realizzata da Cinemaitaliano.info, portale nazionale di riferimento per la produzione cinematografica italiana contemporanea.

Tra marzo e giugno 2013, dieci produzioni indipendenti saranno proiettate a titolo gratuito nelle strutture targate A.I.G. di Bergamo, Bologna, Milano, Firenze, Formello (Rm), Perugia, Napoli, Catanzaro, Palermo e Torino, e altrettanti saranno gli incontri con i rispettivi registi.

Dopo l'esperienza di “OstHello”, progetto promosso assieme alla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, coi suoi riusciti Laboratori di Ciema, Teatro, Musica, Giornalismo, Arti Visive attivati in vari Ostelli italiani, sarà ancora una volta il Cinema (ma quello “indipendente”) protagonista delle iniziative culturali promosse dall'Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù.

Il film che sarà proiettato presso il Nuovo Ostello di Bergamo, cui seguirà l'incontro con il regista Giovanni Cioni, , è “In Purgatorio”, un documentario che racconta la sfera dell'aldilà con leggerezza e poesia, senza mai scadere in luoghi comuni; un viaggio nel profondo dell'anima di una città, nel cuore di una Napoli allo stesso tempo credente e superstiziosa.

Non un film antropologico, ma una stimolante ricerca dei misteri che solo il mondo onirico del sogno sa restituire, popolato com'è da anime sconosciute. “In Purgatorio” ha partecipato ad oltre trenta festival internazionali: dallo svizzero “Visions du réel”, al vietnamita “International Documentary Film Week”, passando per il cinese “China Italian International Image Documentary Forum” e il francese “Etats Généraux du Film Documentaire”, trionfando anche in importanti e storiche kermesse italiane come il “Festival dei Popoli” e il “Bellaria Film Festival”.

e.roncalli

© riproduzione riservata