Martedì 30 Aprile 2013

Magie del Borgo a Costa Mezzate
Oggi gran finale: battuta la pioggia

La tredicesima edizione del Festival internazionale di arte di strada «Magie al Borgo» è quest'anno sotto il segno della pioggia. Per domenica a Costa di Mezzate si attendono miglioramenti, ma sabato - tra equilibristi, mimi, circensi e musicisti - l'acqua è stata protagonista.

Un intero paese è in lotta contro il maltempo: «Tutto l'anno lavoriamo per organizzare il nostro Festival, che proprio questo fine settimana faccia così brutto ci fa molto dispiacere - commenta Slivia Bonomelli, giovane studentessa volontaria al punto informazioni allestito per l'occasione -, però le previsioni erano chiare da tempo e ci siamo organizzati».

«Magie al Borgo» è «una prodigiosa macchina organizzativa», come l'ha definita il direttore artistico, Lorenzo Baronchelli, che ogni anno mette in moto 200 volontari. Quest'anno lo sforzo è ancora maggiore, dovendo misurarsi con secchiate d'acqua che mettono a rischio le esibizioni delle 23 compagnie presenti.

Per questo gli spettacoli, in misura precauzionale già da venerdì sera, sono stati trasferiti tutti nella palestra delle scuole statali. Si perde un po' di atmosfera, ma anche così ne vale la pena, i bambini sono contentissimi. Per i più piccoli, seduti a cerchio sul linoleum del centro sportivo a osservare rapiti mimi e acrobati, la pioggia non è davvero un problema. Lo è un po' di più per gli organizzatori, che devono cercare di comprimere negli spazi e nei tempi della palestra ben 24 spettacoli, che avrebbero dovuto svolgersi – anche in contemporanea – negli spazi più suggestivi di Costa di Mezzate, tra antiche torri e cortili pittoreschi.

Domenica gli spettacoli di «Magie al Borgo» scatteranno dalle 15,30, con ogni probabilità nella palestra delle scuole elementari in viale Italia. Gli artisti si susseguiranno fino a tarda sera; tra loro ci sono anche i vincitori del concorso della Federazione nazionale arte di strada «Cantieri di Strada 2012». L'ingresso a tutti gli spettacoli è come sempre libero. Per il calendario completo consultare il sito http://magiealborgo.blogspot.it.

Leggi le due pagine dedicate all'argomento su L'Eco di domenica 28 aprile

m.sanfilippo

© riproduzione riservata