Mercoledì 04 Settembre 2013

Astino, restaurate le tele antiche
Un patrimonio restituito alla città

Venerdì 6 settembre nella sala Locatelli di via Arena saranno presentate le tele restaurate dell'ex Monastero di Astino. L'incontro è organizzato dalla Società Valle d'Astino e dalla Fondazione Mia.

Dopo il recupero strutturale e delle coperture dell'ex convento di Astino, la sistemazione della cascina Mulino, sono ormai completati i lavori di recupero e restauro della Chiesa del S. Sepolcro annessa all'ex monastero.

Una delle caratteristiche preminenti dell'operazione di restauro sono senza dubbio gli affreschi e le tele che hanno arricchito nei secoli questo pregevole ambiente carico di storia e di tradizione.

«Luce su Astino» quest'anno intende porre in evidenza alcune tele del ciclo di dipinti seicenteschi e settecenteschi di vari autori in parte non ancora identificati.

L'insieme dei dipinti sono allo studio della dott.sa Amala Pacia della Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici. Un apparato pittorico che testimonia le diverse epoche che il Convento di Astino ha attraversato mantenendo sempre un ruolo di rilievo nella vita religiosa e sociale di Bergamo. Con questa operazione è stato dunque restituito alla città un autentico patrimonio artistico e un giacimento culturale.

e.roncalli

© riproduzione riservata